it.news
1840

Cardinale: confessioni via smartphone "probabilmente non valide"

Confessioni e assoluzioni via smartphone sono "probabilmente non valide", ha detto il cardinale del Vaticano Mauro Piacenza a Osservatore Romano questo weekend.

Piacenza osserva che la presenza del penitente e necessaria e che un'assoluzione valida non può essere trasmessa con "vibrazioni elettriche".

Per Piacenza una assoluzione collettiva" all'ingresso del pronto soccorso è possibile, per esempio, con pazienti di Covid-19 in punto di morte. L'assoluzione potrebbe essere amplificata da altoparlanti [=vibrazioni], suggerisce.

Nella religione Cattolica, le confessioni con apparecchi tecnici non sono valide. La cosiddetta assoluzione generale è solo una preghiera per il perdono dei peccati, non è un sacramento dell'assoluzione.

#newsKyszramwbt

N.S.dellaGuardia
Probabilmente... un dubbio lo ha sfiorato??