it.news
21.1K

Francesco lotta contro "sterile tradizionalismo"

In un messaggio del 28 maggio, per la «Festa del voto» a Sassari (celebrata dal 1943, quando una veglia alla Madonna della Grazia ha protetto Sassari mentre le altre città sarde venivano bombardate), Francesco ha menzionato la «Mediatrix di tutte le grazie» che nel dicembre 2019 aveva definito "stoltezza".

Ha aggiunto gli inevitabili slogan ("conversione pastorale", "rinnovamento spirituale", "sinodalità") e poi si è lanciato in una filippica: "Non cedete alla tentazione di rimanere ancorati alla nostalgia della pietà popolare, che consiste solo di riti esteriori, né perpetuate uno sterile tradizionalismo, che è più espressione della Fede morta che della Fede viva."

Secondo Francesco, al momento c'è un gran pericolo di "andare indietro", che "ci porta a pensare secondo la logica: si è sempre fatto così."

Era un ovvio riferimento alla rampante nostalgia del Vaticano II, che insiste su forme liturgiche fallite da oltre mezzo secolo.

Foto: © Mazur/cbcew.org.uk, CC BY-NC-SA, #newsHgaxfscnbu

Veritasanteomnia
Stia tranquillo Bergoglio, non lotti contro il Signore perché perde in partenza
DEFENSOR FIDEI
Il suo problema, oltre all’accecamento ideologico vaticansecondesco, è che come quasi tutte le persone anziane non si accorge – penso – di ripetere sempre le stesse cose:
“indietrismo”, “nostalgia del passato”, ecc. ecc.
E alla fine si resta veramente seccati e stufi.
Perchè, oltre alla falsità dei suoi asserti, “repetita juvant, sed ‘scocciant’ etiam”. (Penso che il ‘latinorum’ sia in questo …More
Il suo problema, oltre all’accecamento ideologico vaticansecondesco, è che come quasi tutte le persone anziane non si accorge – penso – di ripetere sempre le stesse cose:
“indietrismo”, “nostalgia del passato”, ecc. ecc.

E alla fine si resta veramente seccati e stufi.
Perchè, oltre alla falsità dei suoi asserti, “repetita juvant, sed ‘scocciant’ etiam”. (Penso che il ‘latinorum’ sia in questo caso ben comprensibile, e non tradurrò…)..