Diario Vaticano / I retroscena della nomina di Chicago

Come successore del cardinale George, grande ispiratore dell'attuale linea della conferenza episcopale degli Stati Uniti, Francesco ha nominato un vescovo di orientamento opposto. Ecco come e perché …More
Come successore del cardinale George, grande ispiratore dell'attuale linea della conferenza episcopale degli Stati Uniti, Francesco ha nominato un vescovo di orientamento opposto. Ecco come e perché
di Sandro Magister
CITTÀ DEL VATICANO, 30 settembre 2014 – Mentre era ancora tramortito dalla notizia della imminente rimozione del cardinale Raymond L. Burke, il cattolicesimo degli Stati Uniti più conservatore e tradizionalista – e storicamente più “papista” – ha subito un ulteriore mazzata con la nomina del nuovo arcivescovo di Chicago.
La decisione di Francesco di scegliere Blase J. Cupich (a destra nella foto) come nuovo pastore della terza diocesi degli States ha gettato questa componente particolarmente dinamica del cattolicesimo a stelle e strisce in una profonda depressione, quasi sull’orlo di una crisi di nervi. Basta scorrere le reazioni dei siti e dei blogger di quest'area per rilevarvi l’irritazione e lo sconforto per la nomina.
Al contrario, la parte più progressista del …More
Immaculate heart
More on Cupich:
Gloria.TV News on the 25th of September 2014
@Gloria.TV News
Not long after recently nominated Chicago archbishop ???? Cupich became bishop in Spokane, the administration of local Gonzaga University gave permission for the controversial Vagina Monologues to be performed on campus. This was widely perceived as Gonzaga’s repudiation of former president Jesuit Fr. Robert Spitzer, who …More
More on Cupich:
Gloria.TV News on the 25th of September 2014
@Gloria.TV News
Not long after recently nominated Chicago archbishop ???? Cupich became bishop in Spokane, the administration of local Gonzaga University gave permission for the controversial Vagina Monologues to be performed on campus. This was widely perceived as Gonzaga’s repudiation of former president Jesuit Fr. Robert Spitzer, who had refused such permission. In the uproar that followed the approval of the Monologues under the new Gonzaga regime, it came out that Cupich had given his own approval for the performance.
...-...-

The Vagina Monologues extremely explicit play that glorifies female masturbation and lesbianism.