Clicks7.3K
it.news
4

Francesco aggiunge nominati pro-gay al Sinodo per la Gioventù

L'ufficio stampa del Vaticano ha pubblicato il 15 settembre l'elenco dei partecipanti al Sinodo Episcopale di ottobre sulla gioventù. Papa Francesco ha aggiunto personalmente 39 delegati, molti dei quali pro-gay e anticattolici.

Gli esempi peggiori sono i cardinali pro-gay Cupich, (Chicago), Tobin (Newark) e Marx (Monaco), poi l'arcivescovo Paglia e il famigerato don Spadaro.

Cupich e Tobin devono la loro carriera al molestatore omosessuale cardinale McCarrick e sono stati coinvolti nell'aver messo a tacere i suoi crimini.

I vescovi USA si sono rifiutati di scegliere Cupich e Tobin come delegati, ma Francesco li ha riciclati perché sono nostalgici degli anni '60.

Foto: © Mazur/catholicnews.org.uk, CC BY-NC-SA, #newsZjfkivwbiw
Walter
Segue l'agenda lgbt... Vergogna!!
muntcarimell
Io non manderei assolutamente i mei figli.
lella63
Ha risposto ai dubia e a mons. Viganò
Carlo Maria
Più volte Jorge Mario Bergoglio ha dimostrato di essere eretico in quanto ha approvato totalmente le eresie degli eretici non volendo che gli eretici si facessero cattolici! In particolare, Jorge Mario Bergoglio ha difeso esplicitamente e ripetutamente qualsiasi posizione di coscienza e qualsiasi atto conseguente come fossero tutti ugualmente buoni, comprese le posizioni di coscienza e gli atti …More
Più volte Jorge Mario Bergoglio ha dimostrato di essere eretico in quanto ha approvato totalmente le eresie degli eretici non volendo che gli eretici si facessero cattolici! In particolare, Jorge Mario Bergoglio ha difeso esplicitamente e ripetutamente qualsiasi posizione di coscienza e qualsiasi atto conseguente come fossero tutti ugualmente buoni, comprese le posizioni di coscienza e gli atti dei satanisti e dei genocidi e ovviamente anche dei pedofili!
Incredibile e assordante è stato il silenzio quasi completo su tutto ciò da parte dell'attuale gerarchia cattolica: la stragrande maggioranza di tale gerarchia sembra complice delle tremende malefatte di Jorge Mario Bergoglio.
Non sono quindi sorprendenti le accuse da parte dell'Arcivescovo Carlo Maria Viganò verso Jorge Mario Bergoglio, il quale in realtà mai è stato Papa.
Infatti il vero Papa è ancora Benedetto XVI in quanto non si è dimesso l'11 febbraio 2013 (dopo tale data era rimasto Papa a tutti gli effetti) e poi il 28 febbraio 2013 non ha fatto alcunché che lo potesse far passare da essere Papa a essere ex-Papa.
Di conseguenza Jorge Mario Bergoglio è ancora soltanto un Cardinale. Inoltre già da tempo si poteva facilmente inferire che il Cardinale Jorge Mario Bergoglio era caduto in eresia manifesta e molteplice.
Potete trovare maggiori dettagli in quest'opera:
Pace C. M., "Il vero Papa è ancora Benedetto XVI", Youcanprint 2017:
books.google.com/…/Il_vero_Papa_è_…
oppure:
www.youcanprint.it