Clicks8.2K

La profezia su Trump del 1983 di un mistico americano: «Porterà l'America a Dio»

La famosa testata on-line Lifesitenews pubblica una importante profezia su Trump del 1983. Sembra una cosa seria, questa si... le persone coinvolte sono assolutamente degne di fiducia. Ecco l'articolo di Lifesitenews nella traduzione italiana

______________________


“In questo momento negli Stati Uniti c’è un uomo che ha in sé la mano di Dio e Dio lo userà in futuro”

E se ti dicessi che c’era qualcuno che aveva profetizzato, nei primi anni ’80, che Donald Trump avrebbe riportato l’America a Dio?

L’altro giorno è venuto un amico intimo e ha menzionato una simile profezia.

In realtà essa era contenuta in un video divenuto piuttosto virale di alcuni anni fa fatto da un prete cattolico.

Quel video è stato visto oltre mezzo milione di volte e raccontava la storia della visita di questo prete cattolico ad un santo cattolico a Loreto, in Italia. Lo chiamò “l’eremita di Loreto”.

La profezia su Trump, tuttavia, è stata raccontata non direttamente al prete dall’eremita, ma all’amico del prete – e questi l’ha trasmessa nel suo video.

Sulla scia della storica lettera dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò al presidente Trump e del suo riconoscimento da parte del presidente, quella profezia ha assunto un nuovo significato.

Come avrebbe voluto la Provvidenza, sono stato in grado di parlare con la fonte originale della storia – Dr. Claude Curran (più su di lui tra un minuto).

Nel 1997, un video di p. Giacomo Capoverde del Rhode Island è diventato virale con oltre mezzo milione di visualizzazioni.

Il video parla del prete Capoverde che è stato incoraggiato, mentre stava visitando Roma da uno psichiatra, Dr. Claude Curran, a recarsi a Loreto, in Italia, per incontrare un santo che ha trascorso tutta la vita pregando nelle chiese.

Nel video egli racconta della previsione del santo su Donald Trump.

Quel video è stato pubblicato il 17 febbraio 2017.

Alcune settimane dopo, il 6 marzo 2017, ci fu un’affascinante conferma di alcuni aspetti della storia.

Un americano che vive a Loreto lavorando come guida turistica è stato raggiunto da un e-mail che gli chiedeva di verificare la veridicità della storia.

Così Bret Thoman, che gestisce i pellegrinaggi a Loreto, iniziò un’indagine, poiché non aveva mai sentito parlare del cosiddetto “uomo santo” – il cui vero nome è Tom Zimmer, un veterano della seconda guerra mondiale.

La guida turistica, sebbene un devoto cattolico, ha descritto la sua reazione al video come “tra scetticismo e sospetto”.

Conoscendo i frati che dirigono la Chiesa in cui si diceva che Tom Zimmer avesse trascorso quasi tutto il suo tempo, Thoman parlò a uno di loro che lo ricordavano come “L’Americano”.

Thoman racconta che i frati “lo hanno trovato cortese ed educato, anche se un pò “particolare”

Intenzionalmente Tom assisteva a quattro o cinque messe ogni giorno e passava il resto del suo tempo a pregare.

Thoman fu presentato ad un altro frate: Sanatarelli, che era stato a Loreto per decenni – e non appena Thoman iniziò a descrivere l’americano che pregava, frate Sanaterelli lo interruppe, dicendo “Ah sì, Thomas Zimmer, si chiamava … certo che mi ricordo …”

Ha continuato dicendo che tutti a Loreto lo conoscevano.

Sebbene frate Sanatarelli non sapeva nulla della profezia di Trump fatta da Tom, poteva confermare che Tom era a Loreto per andare a Messa e pregare per gran parte del giorno prima di tornare in America nel 2008.

Il frate aveva in realtà una foto di Tom Zimmer, che ha mostrato a Bret Thoman, che l’ha inclusa nel suo post sul blog.

Bret Thoman concluse la sua indagine su Tom Zimmer in questo modo: “Non ho motivo di dubitare delle dichiarazioni del frate Capoverdi secondo cui Thomas Zimmer avrebbe comunicato al suo amico di aver ricevuto una “premonizione” che diceva che Donald Trump avrebbe “ricondotto l’America a Dio”

Per quanto riguarda l’accuratezza della profezia di Trump, ha detto, resta da vedere.

Sono stato in grado di rintracciare il Dr. Claude Curran, la fonte originale delle informazioni da cui il frate Capoverde ha condiviso nel suo video.

Il dottor Curran è ancora uno psichiatra praticante a Fall River, nel Massachusetts. Anche lui è un devoto cattolico con cinque figli.

Il Dr. Curran incontrò Tom Zimmer mentre era in Piazza San Pietro quando Giovanni Paolo II fu eletto papa.

Qualche anno dopo, nel 1983, a San Pietro, Tom Zimmer disse al dottor Curran queste parole:

“proprio ora, negli Stati Uniti, c’è un uomo che ha la mano di Dio su di se. Ha il Quoziente Intellettivo di un genio e un’istruzione di prima classe e tutto ciò a cui si avvicina lo attacca con efficienza accecante … il suo nome è Donald Trump. “

Il dottor Curran informò Tom che l’uomo di cui stava parlando era in realtà noto per essere un milionario che volava in alto e usciva con le modelle.

“No, Claude”, disse, “ti sto dicendo, la mano di Dio è su di lui e Dio lo userà in futuro”.

“Claude, sono così convinto di quello che ti sto dicendo”, ha continuato Tom, “che ho comprato un mattone commemorativo per Donald J. Trump, ci ho messo il suo nome e ora trarrà beneficio da tutte le masse e preghiere in Vaticano fino a quando quel mattone rimarrà sulla Porta Santa ”.

Nel 2017, il frate Capoverde già credeva che la profezia di Tom Zimmer sul presidente Trump si fosse adempiuta perché Melania Trump guidava un enorme incontro pubblico pregando il Padre Nostro.

Basti pensare a quanto ancora abbiamo visto Trump riportare l’America verso Dio da allora e non c’è nessuno che lo descriva meglio dell’ex nunzio apostolico – cioè rappresentante pontificio negli Stati Uniti d’America – l’arcivescovo Carlo Maria Viganò.

A LifeSite, abbiamo avuto il privilegio di essere invitati dall’arcivescovo Viganò a pubblicare la sua lettera aperta al presidente Trump, e quando il presidente stesso l’ha ritwittata e ha parlato dei suoi ringraziamenti e ammirazione per Arcivescovo Viganò, è stato eccezionale.

È infatti nella lettera dell’arcivescovo al presidente Trump che l’adempimento di quella profezia del 1983 di Tom Zimmer può essere visto ancora più chiaramente.

L’arcivescovo Viganò ha scritto:

Per la prima volta, gli Stati Uniti hanno in lei un presidente che difende coraggiosamente il diritto alla vita, che non si vergogna di denunciare la persecuzione dei cristiani in tutto il mondo, che parla di Gesù Cristo e del diritto dei cittadini alla libertà di culto. La tua partecipazione alla Marcia per la Vita e, più recentemente, il suo annuncio del mese di aprile come mese nazionale di prevenzione degli abusi sui minori, sono azioni che confermano da che parte vuoi combattere. Oso credere che entrambi siamo dalla stessa parte in questa battaglia, anche se con armi diverse. Signor Presidente, la mia preghiera è costantemente rivolta all’amata nazione americana, dove ho avuto il privilegio e l’onore di essere inviato da Papa Benedetto XVI come Nunzio Apostolico. In questa drammatica e decisiva ora per tutta l’umanità, prego per te e anche per tutti coloro che sono al tuo fianco nel governo degli Stati Uniti. Confido che il popolo americano sia unito con me e te in preghiera a Dio Onnipotente.

Tom Zimmer era un personaggio reale e un santo. Ha fatto quella profezia sul presidente Trump nel 1983 e, se almeno in parte essa è già stata adempiuta, forse con l’intercessione di Tom per l’America – la sua patria – e per il presidente Trump, vedremo il presidente fare ancora di più per portare L’America di nuovo a Dio in futuro.

Fonte italiana:

ununiverso.blog/…/profezia-del-19…

Fonte anglofona:

www.lifesitenews.com/blogs/president-trump…

* * *

IMPORTANTE...

Più esteso e con numerosi importanti dettagli è invece questo articolo in cui la narrazione è arricchita da altri dati preziosi da sapersi:

mediterraneinews.it/…/a-trump-il-sant…