Benedetto XVI-Odifreddi. Il Papa e il matematico, affetto non calcolato

Gianfranco Ravasi martedì 17 maggio 2022 Piergiorgio Odifreddi pubblica le lettere con Benedetto XVI e dà un personale resoconto degli incontri …
Francesco Federico
Di questo sono perfettamente a conoscenza, il compito di ogni cristiano, ancor più se presbitero è quello di evangelizzare: ben più grave è quello che fece l'Argentino quando fece assumere il presidente effettivo dell'unione atei all'Avvenire!
Corriere della Sera: «Ho scelto “Avvenire”, ma resto un ateo»
Ecco un paio di vignette di quel laido foglio, che si spaccia per cattolico!
Don Andrea Mancinella
Il guaio è che Odifreddi è anche presidente onorario dell'UAAR (unione atei e agnostici razionalisti), quella che propaganda lo "sbattezzo" (dovrebbero imparare almeno la lingua italiana: "sbattezzo" non significa nulla) ossia la volontaria cancellazione dai registri di Battesimo.
Sono atei e agnostici in stile '800, gli mancano solo il cappello a cilindro e gli occhiali a pince-nez, con tutto …More
Il guaio è che Odifreddi è anche presidente onorario dell'UAAR (unione atei e agnostici razionalisti), quella che propaganda lo "sbattezzo" (dovrebbero imparare almeno la lingua italiana: "sbattezzo" non significa nulla) ossia la volontaria cancellazione dai registri di Battesimo.
Sono atei e agnostici in stile '800, gli mancano solo il cappello a cilindro e gli occhiali a pince-nez, con tutto il loro farraginoso bagaglio di pseudo argomenti ottocenteschi- appunto - e già confutati da decenni.
Ne faceva parte anche Margherita Hack, la nota astronoma e anche lei presidente onoraria di quella stantia organizzazione, ora defunta.
Ricordo benissimo come fu messa all'angolo e praticamente distrutta in un pubblico dibattito con Antonino Zichichi, il notissimo fisico cattolico, tenutosi all'Università La Sapienza di Roma mi pare due decenni fa.
La povera Hack, di fronte alle argomentazioni stringenti e inconfutabili di Zichichi sull'esistenza di Dio, non riuscendo a replicare nulla balbettò confusamente:
"Io comunque preferisco la mia 'fede".
Ovviamente intendeva dire la sua credenza assurda, che le permetteva di continuare a vivere senza Dio e senza la Chiesa.
E questi sarebbero i 'razionalisti'...
Buffoni!
In quel caso Zichichi, da gran signore qual'è, non volle infierire, Tanto gli studenti presenti avevano capito benissimo dov'era la Verità.

PS. Andò peggio che per la poveraHack l'incontro-dibattito televisivo tra il noto critico e storico d'arte Vittorio Sgarbi e la 'tesoriera' dell'UAAR. Sgarbi, che cerca comunque la Fede ed è sempre ben disposto verso la Chiesa, e che non è affatto 'signorile' come Zichichi, e che evidentemente vede come il fumo negli occhi l'UAAR, attaccò pesantemente quella povera sventurata, che anch'essa balbettava confusamente, trattandola da "capra, ignorante, vada a studiare!", e altre piacevolezze del genere...
Preghiamo comunque anche per Odifreddi, con la sua 'fede' -ideologia assurda.
Gesù, Maria SS.ma, San Giuseppe, salvate questi poveri atei e agnostici!
Eremita della Diocesi di Albano
Francesco Federico
@Don Andrea Mancinella
Ha tutte le ragioni, tenga però presente che è proprio stato Odifreddi ad intessere l'elogio del Papa legittimo ed è significativo che egli abbia con Lui dei rapporti epistolari, essendo compito di tutti i cristiani, in particolare dei presbiteri, quello di evangelizzare le genti. Tutto il contrario di Bergoglio che affidò al presidente effettivo dell'UAAR Staino il comp…More
@Don Andrea Mancinella
Ha tutte le ragioni, tenga però presente che è proprio stato Odifreddi ad intessere l'elogio del Papa legittimo ed è significativo che egli abbia con Lui dei rapporti epistolari, essendo compito di tutti i cristiani, in particolare dei presbiteri, quello di evangelizzare le genti. Tutto il contrario di Bergoglio che affidò al presidente effettivo dell'UAAR Staino il compito di disegnare vignette blasfeme sul giornale dei vescovi: "Avvenire"
Corriere della Sera: «Ho scelto “Avvenire”, ma resto un ateo»