Clicks1.3K
it.news
1

Francesco "promuove" otto cardinali: tra loro Burke, Sarah, Brandmüller

Al concistoro di approvazione della canonizzazione di sette santi, Francesco ha anche "promosso" otto prelati dal ruolo di cardinali diaconi al ruolo di cardinali preti.

Ci sono tre categorie di cardinali: diaconi, preti, vescovi. Questa gerarchia ha le sue radici storiche ma non ha alcuna importanza, tranne che per i cardinali vescovi.

Attualmente ci sono 13 cardinali vescovi, tre patriarchi orientali, 176 cardinali preti e 33 cardinali diaconi. Gli otto nuovi cardinali preti sono: Burke, Amato, Sarah, Monterisi, Koch, Piacenza, Ravasi, Brandmüller.

Gabbare i "conservatori" con dei premi fittizi è una lunga tradizione nel Vaticano. Un esempio lampante è il concistoro del gennaio 2001, quando Giovanni Paolo II ha creato 44 (!) nuovi cardinali di cui quattro tedeschi: i due eresiarchi Kasper e Lehmann, che a quel tempo erano relativamente giovani (67 e 64 anni) e che poi hanno creato grandi marasmi nella Chiesa. Per ingannare i "conservatori tedeschi", Giovanni Paolo II aveva aggiunto due "conservatori" anziani: Joachim Degenhard, all'epoca 75 anni, e Leo Scheffczyk, all'epoca 81, entrambi morti da lì a poco.

Quello è stato il concistoro in cui sono diventati cardinali McCarrick e Bergoglio, entrambi ancora in vita.

#newsYeusoiywsv

N.S.dellaGuardia
Il 2001 è stato decisamente una pessima annata, ma niente in confronto agli ultimi 8 anni...