Clicks507
it.news
4

I ciechi. Di Marziale Stilita

“Fino ad oggi, quando si legge Mosè, un velo è steso sul loro cuore;
ma quando ci sarà la conversione al Signore, quel velo sarà tolto.
Il Signore è lo Spirito e dove c'è lo Spirito del Signore c'è libertà.
E noi tutti, a viso scoperto, riflettendo come in uno specchio la gloria del Signore, veniamo trasformati in quella medesima immagine, di Gloria in gloria, secondo l'azione dello Spirito del Signore…
E se il nostro Vangelo rimane velato, lo è per coloro che si perdono,
ai quali il dio di questo mondo ha accecato la mente incredula, perché non vedano lo splendore del glorioso Vangelo di Cristo che è immagine di Dio.” 2Cor.

Prima di Cristo infatti il velo del Peccato era sui nostri cuori, ma dopo la nostra conversione a Cristo, Cristo stesso ha strappato con il suo Preziosissimo Sangue quel velo dai visi di coloro che lo hanno accolto.
Ma non si è accontentato di questo, infatti con il suo Spirito ci ha dato pure la perfetta libertà, spezzando le catene del Demonio.
I santi , trasformatisi per imitazione, durante la storia hanno riflesso dai loro volti, per opera dello Spirito, la Gloria del Signore.

Ora dopo due millenni, la moltitudine chiamata alla santità, è ritornata a coprirsi il viso con un velo, velando di conseguenza anche il Vangelo, fino a distorcerne il significato per adattarlo ai loro pruriti, o misconoscendolo del tutto.

Ma, si dirà, ciò è causa del dio di questo mondo che li obbliga ad indossare la maschera!
No, perché se lavate la maschera, tranne che in pochissimi, troverete in ognuno di loro almeno un occhio completamente cieco e l’altro con una severa cataratta : sono i ciechi descritti da Nostro Signore.
vincenzo angelo
"Trasformatisi per imitazione".Differenze,gerarchie,diversi gradi di Grazia e di apertura alla Grazia.Come nei Cieli,dove gli angeli" intendono"(e Satana non persevero' nella Verita' perche' smise d'intendere)cosi' in Terra:Cielo e Terra unite nel Pater.Perche'smise d'intendere?Forse perche' di fronte a Dio era oggettivamente inferiore,"povero"per usare un vocabolo poco dantesco e molto …More
"Trasformatisi per imitazione".Differenze,gerarchie,diversi gradi di Grazia e di apertura alla Grazia.Come nei Cieli,dove gli angeli" intendono"(e Satana non persevero' nella Verita' perche' smise d'intendere)cosi' in Terra:Cielo e Terra unite nel Pater.Perche'smise d'intendere?Forse perche' di fronte a Dio era oggettivamente inferiore,"povero"per usare un vocabolo poco dantesco e molto bergogliano e modernista.O "intendi"o fuggi il confronto.I poveri sovente tendono a fuggire il confronto,non solo da ragazzini e la superbia di massa nasce in quel momento.Ugualitarismo aggressivo e fasullo,carnale.Ha detto bene Fulton Sheen nel video qui sotto. Forse I veri poveri si accontentano perche' non si accontentano.I falsi poveri non si accontentano (e delinquono) perche' si accontentano,e cosi' creano essi stessi quella differenza esistenziale e Dio non voglia ontologica ed escatologica che tanto odiano.
vincenzo angelo
Quando Messori scrive che Dio da' sempre ragioni per credere e ragioni per non credere. Quando Pasternak scrive che il dono dell'amore e' come tutti gli altri doni:puo' essere grande quanto vuoi,ma non si rivelera' mai senza una illuminazionee e prosegue confrontandolo invece con l'esperienza di due amanti,nell'evidenza di una affinita' elettiva spontanea e coinvolgente ,che pero' non é l'amore,…More
Quando Messori scrive che Dio da' sempre ragioni per credere e ragioni per non credere. Quando Pasternak scrive che il dono dell'amore e' come tutti gli altri doni:puo' essere grande quanto vuoi,ma non si rivelera' mai senza una illuminazionee e prosegue confrontandolo invece con l'esperienza di due amanti,nell'evidenza di una affinita' elettiva spontanea e coinvolgente ,che pero' non é l'amore,mentre all'amore basta essere coinvolto da anonimo nella vita,perche' da li' puo' cogliere una illuminazione.La perfetta letizia francescana immagino sia una illuminazione;Simone che riconosce in Gesu' Cristo il Figlio di Dio lo fa perche'riceve una illuminazione. Figli che vogliono i genitori perfetti crescono male;figli che sanno guardare oltre e in alto,crescono bene.Vale anche per i soldati,per i lavoratori,per gli studenti. Il falso bigottismo moralista neomodernista,che vuol essere piu' santo dei santi,per dirla con don Gabriele Amorth,insegna a pretendere troppo:invece Dio,lasciando sempre un punto di difficolta',di enigma,vuole darci l'asta con cui saltare piu' in alto.Enigmi risolvibili ma non in maniera evidente.Come la figura del Messia;come santi che odorano di cadavere;come comandanti irascibili.Come un Papa che si fa manovrare come un bambino vanitoso e capriccioso?Il Vangelo non ci strizza l'occhio,non ci mette del sublime,scriveva Bernanos.Appunto.
Kiakiar
Giovanni 9, 39 - 41, parole per chi esclude Gesu , la luce del mondo, dalla propria vita
Kiakiar
Concordo. Ormai la maggiornanza della popolazione mondiale è costituita da ciechi contenti di essere addomesticati e condotti ad un triste buio spirituale da coloro che descrive e redarguisce Isaia nel celebre passo : "Guai a coloro che chiamano il bene male e il male bene, che cambiano le tenebre in luce e la luce in tenebre, che cambiano l'amaro in dolce e il dolce in amaro" ( Is 5.20) E …More
Concordo. Ormai la maggiornanza della popolazione mondiale è costituita da ciechi contenti di essere addomesticati e condotti ad un triste buio spirituale da coloro che descrive e redarguisce Isaia nel celebre passo : "Guai a coloro che chiamano il bene male e il male bene, che cambiano le tenebre in luce e la luce in tenebre, che cambiano l'amaro in dolce e il dolce in amaro" ( Is 5.20) E questi ciechi, contenti di essere imbavagliati e bendati dal pensiero unico globalista, non sono tali perche non sono in grado di vedere, ma perche si rifiutano di vedere , scambiando per miraggio la luce vera e per luce vera i miraggi di questo mondo di tenebra