Clicks8.6K

Non si potrà più fare nulla senza il microchip: il totalitarismo digitale sta per arrivare

Cari amici, prima di leggere questo articolo e il futuro distopico mostruosamente satanico che si profila, ricordate, anzi ricordiamo per non perdere la speranza e rimanere forti spiritualmente, questa verità inoppugnabile: CRISTO È IL RE DELLA STORIA, proteggerà la fede dei giusti, sarà loro aiuto, sostegno, non abbandonerà mai nessuno di coloro che non vogliono tradirlo. E verrà il tempo in cui questi mostri partoriti dall'Inferno, propaggini umane i satana, saranno fulminati, inceneriti, sparirà persino il loro ricordo dalla faccia della terra. Hanno le ore contate. Ma chi confida nel Signore vivrà in eterno. Coraggio...

_____________________

Dopo il precedente articolo riguardo ad una imminente approvazione del microchip in Italia da parte del ministero della Salute, parla Eric Larsen, l’uomo che rappresenta una delle società leader in questo settore, la svedese Biohax.

L’uso di questo dispositivo sembra sempre più vicino anche nel Paese, anche se Larsen precisa che si partirà prima nel Nord-Europa dove questa tecnologia è più ampiamente utilizzata, specialmente in Svezia.

Il rappresentante di Biohax è semplicemente entusiasta rispetto al fatto che il microchip potrebbe diventare una sorta di protesi tecnologica permanente per tutte le persone.

Fa infatti a questo proposito un dichiarato elogio della filosofia transumanista che propone praticamente una fusione tra uomo e macchina, nella quale i tratti caratteristici del primo diventano sempre più indistinguibili sostituiti progressivamente dalle caratteristiche della seconda.

E’ interessante notare come Larsen si dichiari un convinto ammiratore di questa filosofia che reputa il futuro dell’umanità.

Dietro questa scuola di pensiero c’è molto di più che una semplice apologia tecnologica. Il transumanesimo ha una strettissima relazione con la filosofia gnosticista in base alla quale potenzialmente ogni uomo può diventare Dio semplicemente attraverso l’uso della conoscenza.

La gnosis, appunto la conoscenza, consentirebbe all’uomo di elevarsi progressivamente e al centro dell’universo non ci sarebbe più la divinità, ma l’uomo stesso.

E’ una filosofia radicalmente opposta a quella del cristianesimo dal momento che nega in pratica l’esistenza di un Dio gerarchicamente superiore all’uomo.

C’è una chiara volontà di potenza in questi circoli che non nasconde affatto il fine ultimo di prendere il posto di Dio.

E’ interessante notare come questo pensiero abbia uno strettissimo legame con le istituzioni e i centri di potere abitualmente prediletti dalle grandi élite sovranazionali.

Lo stesso Larsen fa parte infatti del gruppo di ricerca ICRIOS dell’università Bocconi, il cuore pulsante dell’accademia neoliberista, l’ateneo già presieduto da Mario Monti, assiduo frequentatore di uno dei più famigerati circoli globalisti, il gruppo Bilderberg.

Se si legge l’intervista rilasciata dal rappresentante di Biohax riguardo al futuro dell’umanità microchippata, si assiste al limpido ritratto di un nuovo totalitarismo digitale, rappresentato invece dall’imprenditore di origini svedesi come una sorta di terra promessa.

Il microchip sottocutaneo diventerà lo strumento per fare tutte le operazioni quotidiane come l’apertura della propria porta di casa oppure l’ingresso nel proprio posto di lavoro superando i tornielli elettronici.

“Il sistema che stiamo testando in Svezia permette essenzialmente di integrare nel chip tutti i badge delle persone: da quello della palestra fino agli abbonamenti per i mezzi pubblici. Si è già visto che il chip ha ottimizzato i tempi dei viaggi in treno e degli spostamenti in città. Ci sono stati poi importanti miglioramenti a livello di sicurezza sul lavoro, parlo sopratutto per le aziende con aree e computer riservati il cui accesso può essere dato solo a chi possiede badge speciali.”

Ma questo dispositivo ha una strettissima relazione anche con la moneta. Larsen spiega chiaramente come il microchip potrebbe diventare la base futura per comprare o vendere attraverso l’uso di circuiti online come Paypal.

Il microchip quindi sarebbe la via privilegiata per eliminare definitivamente il contante, uno degli obbiettivi principali delle grandi élite.

Recentemente Colao, il premier-ombra del governo Conte, ha detto chiaramente che questo metodo di pagamenti non serve.

Gli ha fatto eco Renzi che ha ribadito chiaramente come sia necessario assolutamente andare verso una società priva dell’uso dei contanti.

In un precedente articolo, si era avuto modo di analizzare il brevetto della VISA che disegna una società priva di monete fisiche.

L’invenzione della multinazionale leader nel settore delle carte di credito e debito prevede sostanzialmente l’eliminazione di ogni valuta del mondo, sostituite da una nuova criptovaluta globale che si potrebbe spendere solamente attraverso il proprio smartphone.

La VISA ha ideato un sistema che consente di spendere questa nuova criptovaluta digitale attraverso l’uso di un chip che interagisce con il proprio cellulare.

Il microchip si rivelerebbe perfetto a questo proposito per i piani delle élite globaliste. Nessuno potrebbe infatti vendere o comprare senza utilizzare questo dispositivo. Chi non è collegato al sistema, si ritroverebbe privo dello strumento per poter effettuare i pagamenti.

Il contante serve appunto a questo. A mantenere la libertà di poter comprare beni o servizi senza avere l’obbligo di passare da una piattaforma digitale.

La società senza contante mira a togliere questa libertà.

Senza microchip non solo non si potrebbe più comprare nulla, ma non si potrebbe più nemmeno entrare in un luogo pubblico, come una scuola o il proprio posto di lavoro.

Si resterebbe esclusi dalla nuova società transumanista.

Chi sta finanziando tutto questo? Larsen dice che ci sono importanti investitori dietro questo progetto che non vogliono rivelare la loro identità.

Ma delle ipotesi a questo proposito sono certamente possibili, soprattutto se si pensa al progetto ID2020 finanziato, tra gli altri, da Bill Gates e Rockefeller.

ID2020 mira all’identità digitale globale di ogni cittadino raggiungibile appunto con l’uso del microchip.

Ci sono infatti delle analogie impressionati tra questo progetto e quanto sta realizzando la Biohax.

In entrambi i casi, il dispositivo elettronico consentirebbe di identificare chiunque e all’interno di questo sarebbe presente persino l’intera storia sanitaria dei soggetti che lo indossano.

Tutti i cittadini sarebbero schedati. Il fine ultimo del sistema, come spiegato in un documento della fondazione Rockefeller, è quello del controllo della popolazione mondiale.

Il nuovo totalitarismo digitale per poter nascere ha bisogno di controllare interamente la vita dei cittadini e il microchip sembra la prediletta per questo fine.

La sorveglianza di massa: le persone verranno valutate con punteggio

Ma un altro aspetto inquietante del nuovo totalitarismo digitale è la sorveglianza di massa e il riconoscimento facciale.

Larsen non nasconde che la dittatura cinese deve essere presa a modello in questo senso.

“Se vogliamo dirla tutta già oggi in Cina si sta monitorando il comportamento sociale delle persone e si sta dando ai cittadini un punteggio o social rating. Per me questa sarà una delle prossime frontiere che dovrà essere sviluppata. Avremo un rating sociale in base a come ci comportiamo. In certe città della Cina ci sono già milioni di telecamere a riconoscimento facciale che monitorano la vita delle persone: se qualcuno non attraversa sulle strisce pedonali perde dei punti, se fa tafferugli per strada, perde dei punti.”

Questa è l’ultima frontiera del totalitarismo tecnologico. La privacy scomparirebbe del tutto. Chi non si conforma alla nuova “etica” di questa dittatura globale verrebbe messo ai margini e discriminato.

Quanto sta dicendo l’uomo di Biohax ha delle somiglianze impressionanti con il progetto della criptovaluta della Microsoft di Bill Gates.

Questa criptovaluta interagisce direttamente con le reazioni corporee di un soggetto ed è connessa ad un sistema centrale che eroga una determinata quantità di valuta ad una qualunque persona.

Se ci sarà la sorveglianza di massa non è difficile prevedere che il sistema si riserverà la facoltà di non distribuire moneta alle persone che sono state riprese in comportamenti giudicati dal grande fratello digitale non idonei.

Il sistema potrebbe in questo modo sospendere i pagamenti a chi, ad esempio, viene colto mentre critica il governo con un amico in un luogo pubblico oppure perchè, altro esempio, non ha rispettato il famigerato distanziamento sociale.

E’ quindi questo l’ultimo passo del nuovo ordine globalista. Non ci sarà più liberta. Ci sarà solo controllo totale e automi che eseguiranno gli ordini.

Alla fine il transumanesimo sta rivelando il suo vero volto. Un volto che odia l’umanità e vuole distruggerla per portarle via il suo libero arbitrio.

Non c’è mai stato un nemico più pericoloso per l’umanità del nuovo ordine mondiale e di questa ideologia così ferocemente antiumana.

Fonte:


lacrunadellago.net/…/il-totalitarism…
Cry78
O mio dio spero e prego che non arrivano realmente a questo. I nostri figli cresceranno in un mondo dove non c'è più libertà di vita.. no signore mio..
Domenico 16
A me bastano le mani per aprire una porta un cancello.Il microchip sarà impiantato a causa di gente che vuole essere al passo con la tecnologia e schiavo della stessa di cui già oggi è...
Ageron
Mi limito a dire che nella maggior parte delle versioni delle Bibbie c'è scritto sulla fronte "o" sulla mano e non "e" comprese quelle in latino "aut" e non "et".
Augustinus74
Che stupidata ..... Questa interpretazione biblica è vecchia come il cucco .... Alla fine degli anni '80 - inizi degli anni '90 era affermata da predicatori di sette protestanti americane. Ora, quest'interpretazione - che peraltro non ha alcuna evidenza nel testo biblico - si è affermata in ambienti "retrò" del cattolicesimo. In effetti biblicamente, da un lato, non si allude ad alcun microchip …More
Che stupidata ..... Questa interpretazione biblica è vecchia come il cucco .... Alla fine degli anni '80 - inizi degli anni '90 era affermata da predicatori di sette protestanti americane. Ora, quest'interpretazione - che peraltro non ha alcuna evidenza nel testo biblico - si è affermata in ambienti "retrò" del cattolicesimo. In effetti biblicamente, da un lato, non si allude ad alcun microchip nel testo biblico e per giunta vorrei far notare che il marchio è impresso sia sulla mano sia sulla fronte, cioè su entrambe (fronte e mano). Quindi, l'interpretazione proposta è farlocca. Buona per i gonzi che non hanno alcuna dimestichezza con la Bibbia (e che probabilmente non l'hanno mai aperta) e che seguono siti di dubbia obiettività e correttezza.
Kiakiar
@Augustinus74 Evidentemente lei si sente " "superiore" a quelle persone che lei definisce con molta carità , non c' è che dire , " gonzi" . Dato che è tanto intelligente e sapiente ci insegni lei come si deve interpretare questo passo biblico dell'Apocalisse.Si ricordi una cosa, che Dio si rivela ai piccoli , a coloro che si abbassano di fronte a Lui e agli altri , non a coloro che sono pieni …More
@Augustinus74 Evidentemente lei si sente " "superiore" a quelle persone che lei definisce con molta carità , non c' è che dire , " gonzi" . Dato che è tanto intelligente e sapiente ci insegni lei come si deve interpretare questo passo biblico dell'Apocalisse.Si ricordi una cosa, che Dio si rivela ai piccoli , a coloro che si abbassano di fronte a Lui e agli altri , non a coloro che sono pieni di presunzione... Studi cosa vuol dire "Tapeinosis " di Lucana memoria , e avra' la vera chiave di lettura di tutta la Bibbia. Lo Spirito Santo , la grazia di Dio riempe vasi vuoti, non vasi pieni di se...
Augustinus74
Ma io sono umile ..... solo che non vado dietro ai gonzi ..... o, come direbbe la Scrittura, agli stolti, che, secondo la definizione tomista, sono coloro che guardano le cose dal basso ...... Già il fatto che il marchio della bestia è messo sia sulla mano sia sulla fronte dovrebbe far capire che quello prospettato non è alcun marchio della bestia e che comunque è robetta - questa del microchip -…More
Ma io sono umile ..... solo che non vado dietro ai gonzi ..... o, come direbbe la Scrittura, agli stolti, che, secondo la definizione tomista, sono coloro che guardano le cose dal basso ...... Già il fatto che il marchio della bestia è messo sia sulla mano sia sulla fronte dovrebbe far capire che quello prospettato non è alcun marchio della bestia e che comunque è robetta - questa del microchip - ai limiti della fantascienza visto che le sette americane ne parlavano sin dalla fine degli anni '80 dandola per imminente .... .
Augustinus74
Una delle sette americane, denominata chiesa di Dio universale, che sosteneva questa roba negli anni '80 era quella che pubblicava la rivista "La pura verità" e che trasmetteva settimanalmente un incontro di studio su Rete 4. Lo ricordo benissimo.
N.S.dellaGuardia
Negli anni '80 l'informatica molecolare e miniaturizzata, e l'intelligenza artificiale, non sapevano nemmeno dove stessero di casa...
E soprattutto i tempi non erano ancora pronti, come ora...
Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito ha da dire alle Chiese...
Augustinus74
Fatemi capire: avete avuto qualche rivelazione per sapere che i tempi ora sarebbero pronti????? 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 Beh ..... in verità già dalla metà degli anni '80 alcuni personaggi, che, secondo loro avevano avuto contatti alieni 😂 🤪, avevano cominciato a lanciare questa teoria (famosa è la finlandese Rauni-Leena, che ne cominciò a parlare poco prima degli anni '90), rilanciato dai fumetti della …More
Fatemi capire: avete avuto qualche rivelazione per sapere che i tempi ora sarebbero pronti????? 😂 😂 😂 😂 😂 😂 😂 Beh ..... in verità già dalla metà degli anni '80 alcuni personaggi, che, secondo loro avevano avuto contatti alieni 😂 🤪, avevano cominciato a lanciare questa teoria (famosa è la finlandese Rauni-Leena, che ne cominciò a parlare poco prima degli anni '90), rilanciato dai fumetti della Marvel più o meno nella stessa epoca e. subito di rimbalzo, le sette americane.
Pietro da Cafarnao
Apocalisse di S.Giovanni 23, 16-17
"Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome".

Messaggio della Madonna a don Gobbi - 17 giugno 1989

"Il 666, indicato per tre volte, cioè per 3, esprime l'…More
Apocalisse di S.Giovanni 23, 16-17
"Faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome".

Messaggio della Madonna a don Gobbi - 17 giugno 1989

"Il 666, indicato per tre volte, cioè per 3, esprime l'anno 1998, millenovecentonovantotto.
In questo periodo storico, la massoneria, aiutata da quella ecclesiastica, riuscirà nel suo grande intento: costruire un idolo da mettere al posto di Cristo e della Sua Chiesa.
Un falso Cristo e una falsa Chiesa. Pertanto la statua costruita in onore della prima bestia, per essere adorata da tutti gli abitanti della terra e che segnerà del suo marchio tutti coloro che vorranno comprare o vendere è quella dell'Anticristo. Siete così giunti al vertice della purificazione, della grande tribolazione e della apostasia.
L'apostasia sarà ormai generalizzata perché quasi tutti seguiranno il falso Cristo e la falsa Chiesa".
Don Gobbi e San Giovanni Paolo II.
Vedi:
https://gloria.tv/post/sG6qFjSHE2E72kfv
GkUVPvT7H
Veritasanteomnia
Se avessimo un Papa vero seduto sul Trono di Pietro, che tuonasse contro questi diabolici potentati... se molti Vescovi avessero ascoltato Don Minutella e si fossero uniti per svergognare l'impostura... se quel che resta del Cattolicesimo lavorasse unito a Gloria di Dio...con i tanti se non si risolve nulla. Ciò che mi auguro è che cessi la guerra dei vari "sé supponenti giusti" contro i pochi …More
Se avessimo un Papa vero seduto sul Trono di Pietro, che tuonasse contro questi diabolici potentati... se molti Vescovi avessero ascoltato Don Minutella e si fossero uniti per svergognare l'impostura... se quel che resta del Cattolicesimo lavorasse unito a Gloria di Dio...con i tanti se non si risolve nulla. Ciò che mi auguro è che cessi la guerra dei vari "sé supponenti giusti" contro i pochi che hanno intuito la verità. Quante energie hanno speso le "anime belle" a far la guerra a don Minutella mentre viene giù tutto?
Lunga vita a Sua Santità Benedetto XVI!
Christoforus78
Mi fanno davvero pena e tristezza questi individui così avvelenati da satana che pensano di farsi dei quando non sono che polvere animata. Quando dolore proveranno se non si convertono e non abbandonano la via della perdizione