it.news
21.2K

Maschi beta. Di Gianni Toffali

Roma 23 novembre: i calciatori della nazionale tedesca sono entrati in campo con le mani sulla bocca e il portiere con gli scarpini arcobaleno.

Così, giusto per ostentare un qualunque gesto pro homosex o magari, raffinatamente, per fare outing sull'orientamento sessuale della squadra.

La Germania ha così "protestato" nella sua prima partita del Mondiale in Qatar, contro il divieto della Fifa di indossare la fascia con la scritta “One Love”.

Per infausta eterogenesi dei fini, il Giappone che era dato per perdente, ha clamorosamente vinto in rimonta.

Non è da escudere che la visione del tenero teatrino, abbia indotto i giapponesi a percepire negli avversari dei maschi beta e conseguentemente se stessi, in maschi alfa.

"Immaginazione" da Sindrome di Priapo che si è felicemente conclusa con la vittoria dei discoli nipponici.
Giorgio Tonini
Verrà bandita dai telecronisti la considerazione che una partita si sta effettuando con gioco maschio?
N.S.dellaGuardia
Metteranno la mano sulla bocca anche quando la stampa li prenderà a bastonate??