Clicks2K
it.news
51

Regime australiano usa pretesto per trasferire il cardinale Pell in una prigione più dura

Il cardinale martire George Pell è stato trasferito nel carcere di massima sicurezza di Barwon, vicino a Geelong, come scrivono i media australiani.

Il regime ha usato come pretesto un terrone, che ha sorvolato in centro a Melbourne la cella in cui il cardinale ha passato quasi un anno, dopo la sua condanna ridicola del 2018.

Pell era incaricato di ripulire e annaffiare un giardino intorno alla prigione. I suoi tormentatori hanno insinuato che il drone poteva essere stato usato per scattare delle fotografie del cardinale.

Tuttavia, l'utente di Gloria.tv "Ultraviolet" scrive che il drone era stato usato più probabilmente per consegnare delle droghe, un uso comune dei droni vicino alle carceri: "Qualunque scusa per trasferire il cardinale Pell a una prigione peggiore".

Le carceri australiane sono cronicamente infestate da droghe.

#newsLbiuiniikl

Ovviamente il terrone non c'entra nulla
nolimetangere likes this.
Preghiamo per lui senza sosta.
nolimetangere likes this.
Assolutamente si!
adeleagnese likes this.
sombrero and one more user like this.
sombrero likes this.
Maurizio Muscas likes this.
digital
Se il Cardinale Pell è innocente Dio non farà venire meno il suo aiuto. Anzi con il suo sacrificio Dio aiuterà tanti altri sacerdoti che vivono la sua stessa esperienza e sono stati accusati ingiustamente.
pacioto
Da quando è stato definitamente condannato in agosto...dal mese successivo fino ad oggi l'Australia brucia...non credo che sia un caso
N.S.dellaGuardia likes this.
Stat Crux likes this.