Clicks913
AvisObservans
6

La "Signora" voluta dai progressisti olandesi, non è Maria Immacolata e Regina: simbolismo occulto di un falso d'autore







Marziale
Certo che se il buongiorno si vede dal mattino, se alla prima apparizione ci si presente come " Signora di tutti i popoli che un tempo era Maria " è inevitabile che dubbi, perplessità ed incertezze sorgano immediatamente e permangano.
Questo " che un tempo era Maria" fece e fa alzare ritte le antenne del Sensus Fidei sia della Gerarchia sia del popolo di Dio.
Anche il tentativo successivo di …More
Certo che se il buongiorno si vede dal mattino, se alla prima apparizione ci si presente come " Signora di tutti i popoli che un tempo era Maria " è inevitabile che dubbi, perplessità ed incertezze sorgano immediatamente e permangano.
Questo " che un tempo era Maria" fece e fa alzare ritte le antenne del Sensus Fidei sia della Gerarchia sia del popolo di Dio.
Anche il tentativo successivo di spiegare quell'affermazione così forte non ha convinto. Si lasci al foro della coscienza di ognuno se aderire o meno a quelle "apparizioni".
Da parte mia, come sempre, andrò sul sicuro, ed opterò per quelle apparizioni che hanno dato e continuano a dare sicuri, buoni ed abbondanti frutti.
Continuerò dunque a recitare "Ave Maria piena di Grazia..." e non " Ave Signora piena di Grazia...".
Christoforus78
Nessun progressista segue e mai seguirà alcuna apparizione visto che essi non credono al soprannaturale. Credono in un Dio che non interviene nella vita dell'uomo, che non parla con lui, per cui si può non credere in una apparizione, immaginare si tratti di un inganno ma pensare che progressisti e modernisti possano credervi è fuori discussione.
AvisObservans
Per questo i progressisti olandesi se la sono inventata a loro piacimento, l'apparizione.
ferralex
Un po' come successe per la medaglia miracolosa farlocca
N.S.dellaGuardia
Quello fu ed è un caso eclatante di falsificazione ad arte, poiché gli autori, sicuramente satanisti e massoni, ribaltarono il senso di ogni simbolo, in chiave anticattolica. Non si trattava di interpretazioni soggettive, ma di sapiente :satanizzazione" di simboli cattolici ben codificati. La falsificazione era estremamente raffinata e precisa, non frutto di interpretazioni come qui, tanto che …More
Quello fu ed è un caso eclatante di falsificazione ad arte, poiché gli autori, sicuramente satanisti e massoni, ribaltarono il senso di ogni simbolo, in chiave anticattolica. Non si trattava di interpretazioni soggettive, ma di sapiente :satanizzazione" di simboli cattolici ben codificati. La falsificazione era estremamente raffinata e precisa, non frutto di interpretazioni come qui, tanto che furono degli esorcisti ad accorgersene per primi.
AvisObservans
@N.S.dellaGuardia Anche qui degli Esorcisti si sono accorti dell'inganno. E' proprio durante un famoso esorcismo che scoprono che tale "apparizione" è un'invenzione astuta.
(pag. 163 del libro "Avvisi dall'altro mondo" di Bonaventura Meyer [download pdf])