Regime australiano comincia la persecuzione dei Cristiani

Andrew Thorburn, direttore dell'Essendon, squadra di calcio di Melbourne, si è dimesso il 4 ottobre, solo 24 ore dopo essere stato nominato, per un complotto orchestrato dalla sinistra anticristiana.

Thorburn si è sentito dire di non poter rimanere in carica, essendo anche presidente della chiesa «City on the Hill», che si oppone al vizio dell'omosessualità e all'abominio dell'aborto.

Messo di fronte alla scelta, Thorburn ha preferito mantenere il proprio ruolo nella chiesa rispetto a quello nel calcio. Matthew Guy, leader dell'opposizione dello stato di Victoria, ha parlato di circostanze "ridicole".

"Allora adesso impediremo alle persone di andare in chiesa, escluderemo la gente dalla sinagoga, terremo fuori dalla moschea?" ha detto. La risposta è sì.

#newsOhheqrrkle

Giangian
Ormai è chiaro che il regno dell'anticristo si gioca sulla distruzione della vita e della famiglia come disse suor Lucia di Fatima al compianto cardinal Caffarra...
Giorgio Tonini
Di questo passo, potrebbe essere che tra un po’ succederà che chi condanna il peccato o il vizio dei peccatori, sulla pressione di questi ultimi dovrà 1) prima ritrattare, e poi 2) sarà costretto pure a condividere. Altrimenti, se non si piegherà, sarà considerato un disadattato che discrimina, e pertanto teoricamente pericoloso per la sicurezza del nuovo concetto di libertà sociale che si va …More
Di questo passo, potrebbe essere che tra un po’ succederà che chi condanna il peccato o il vizio dei peccatori, sulla pressione di questi ultimi dovrà 1) prima ritrattare, e poi 2) sarà costretto pure a condividere. Altrimenti, se non si piegherà, sarà considerato un disadattato che discrimina, e pertanto teoricamente pericoloso per la sicurezza del nuovo concetto di libertà sociale che si va affermando.