Clicks593
it.news
1

Arcivescovo inutile torna alla vecchia professione

L'arcivescovo di Parigi (Francia), Michel Aupetit, 69, si è offerto volontario per curare i pazienti di coronavirus, ha detto a LeParisien (25 marzo).

Aupetit era stato medico per oltre venti anni prima di diventare sacerdote.

Ora sta discutendo con lo stato su come riciclare le sue chiese chiuse facendole diventare un alloggio per pazienti di coronavirus, con 55 giovani sacerdoti di Parigi come assistenti per le famiglie affette dal virus.

Potrebbero "anche" svolgere il rito della "unzione degli infermi" per chi lo desidera, suggerisce.

Aupetit non è preoccupato che la chiusura di tutte le chiese abbia effetti sulla Fede dei Cattolici: "Al contrario, penso che questa ordalia la possa riaccendere in modo profondo".

L'arcivescovo è convinto di aver contratto lui stesso il coronavirus, perché due settimane fa non sentiva più gli odori, ma non ha avuto praticamente altri sintomi.

Foto: Michel Aupetit, facebook, #newsLuprlncpji

Fatima.
Ha perso il lavoro da una parte... e lo ha ritrovato dall'altra...