Join Gloria’s Christmas Campaign. Donate now!
Clicks188

Sardegna Reperti: Cucchiaino d’argento. Area delle basiliche di Cornus. Età Paleocristiana, IV-VII/VIII sec. d.C.

virtualarchaeology.sardegnacultura.it/…/1030-cucchiaino…

Nell’ambiente alle spalle del pastoforio destro dell’aula del Battistero Maggiore (fig. 1) è stato rinvenuto un cucchiaino d’argento (fig. 2). L’oggetto è frammentario, manca di parte del manico e parte della conchiglia: i due elementi sono lunghi rispettivamente cm 4 e cm 3 e sono congiunti da un attacco in cui risaltano tre solchi paralleli. L’oggetto non presenta alcuna decorazione, anche per questo motivo risulta difficile desumerne la datazione con certezza: l’ipotesi della fattura all’inizio del VI secolo deriva, quindi, dalla sua forma e dalle sue analogie con manufatti simili. Gli utilizzi del cucchiaino sono svariati, per la sua presenza sia in ambienti domestici, sia nell’uso liturgico, legato alla celebrazione di alcuni riti e sacramenti (fig. 3). Come nel caso di Cornus, spesso suppellettili analoghe vengono rinvenute presso edifici battesimali, in quanto utilizzate nella somministrazione del sacramento per versare l’acqua, mescolare l’olio o il crisma, o per distribuire l’eucarestia dopo il rito. Spesso venivano decorati o iscritti e le loro forme si evolvettero in base ai mutamenti delle celebrazioni a cui rispondevano (fig. 4). Si ritrovano cucchiaini anche in ambito funerario tra gli elementi del corredo o utilizzati durante lo svolgimento dell’agape.

Fig. 1 - Pianta dell’area di Columbaris, in cui è evidenziato il luogo di ritrovamento del cucchiaino (rielaborazione grafica C. Cocco, F. Collu, da Cornus I,1, p. 200, Tav. II).

Fig. 2 - Cornus: cucchiaino d’argento (da CUGLIERI I, fig. 21).

Fig. 3 - Cucchiaini dal tesoro di Sucidava (da RĂDULESCU LUNGU 1989, p. 2594, fig. 23).

Fig. 4 - Cucchiaino liturgico: A - manico; A1- innesto; B - paletta o conchiglia; B1- orlo; B2 - fondo (da MONTEVECCHI, VASCO ROCCA 1988, p. 143).

Bibliografia
R. MARTORELLI, I corredi tardo-romani (IV - prima metà del VI secolo), in C. AMANTE SIMONI, R. MARTORELLI, I corredi funerari e la suppellettile metallica. Cultura, Materiali e Fasi Storiche del Complesso Archeologico di Cornus. Primi risultati di una ricerca, in AA.VV., L'archeologia romana e altomedievale nell'Oristanese. Atti del Convegno di Cuglieri (22-23 giugno 1984) = Mediterraneo tardoantico e medievale, Scavi e ricerche, 3, Taranto 1986, pp. 161-170, catalogo pp. 178-186.
R. MARTORELLI, Arredi e suppellettile liturgica in metallo negli edifici battesimali in Italia dal IV al VII secolo, in D. GANDOLFI (a cura di), L’edificio battesimale in Italia. Aspetti e problemi. Atti dell’VIII Congresso Nazionale di Archeologia Cristiana (Genova, Sarzana, Albenga, Finale Ligure, Ventimiglia 21-26 settembre 1998), I-II, Bordighera 2001, I, pp. 497-519.
B. MONTEVECCHI, S. VASCO ROCCA, Dizionari terminologici. Suppellettile ecclesiastica, I, Firenze 1988, p. 143.
A. RADULESCU, V. LUNGU, Le christianisme en Schytie mineure à la lumière des dernières découvertes archéologique, in Actes du XIe Congres International d’Archéologie Chretienne (Lyon, Vienne, Grenoble, Genéve et Aoste, 21-28 septembre 1986), III, Città del Vaticano 1989, pp. 2561-2615.
maria immacolta and 2 more users like this.
maria immacolta likes this.
Stat Crux likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Un uso liturgico che viene fatto nelle Chiese di rito bizantino dei cucchiaini d'argento (o ,meglio ancora, d'oro) è quello della distribuzione della Santa Comunione sotto la Specie del vino.
N.S.dellaGuardia and one more user like this.
N.S.dellaGuardia likes this.
alda luisa corsini likes this.
Ma che splendida chicca!
alda luisa corsini likes this.
nolimetangere and one more user like this.
nolimetangere likes this.
mjj75 likes this.