Clicks2.2K
it.news
7

Mosebach: Francesco trasforma la Chiesa in qualcosa di irriconoscibile

Il romanziere tedesco Martin Mosebach - internazionalmente noto sostenitore del Rito Romano - ha detto duante una tavola rotonda ad Hannover (Germania) di non trovare alcuna "coerenza" nei pensieri di papa Francesco, come riferisce Die-Tagespost.de il 30 ottobre.

Secondo Mosebach, Francesco non pensa fino in fondo alle cose, ma piuttosto produce un "gran vortice" e poi sta a guardare cosa succede dopo:

"Se Francesco continua con questa politica per qualche anno ancora, non riconosceremo più le cose."

Foto: Martin Mosebach, © Henning Schlottmann, CC BY-SA, #newsDklbagnwcm
Diodoro
@Acchiappaladri A me sembra, carissimo, che don Leonardo (come moltissimi altri Consacrati) non si attenga al semplice "comodo proprio", ma sia intrappolato dalla vista della Veste Bianca.
In altre parole:
1- esiste lo spettacolo storico, sublime, del Papato attaccato selvaggiamente dalla Massoneria negli ultimi 200 anni, ma invitto;
2- esiste uno spettacolo del tutto diverso negli ultimi 5 …More
@Acchiappaladri A me sembra, carissimo, che don Leonardo (come moltissimi altri Consacrati) non si attenga al semplice "comodo proprio", ma sia intrappolato dalla vista della Veste Bianca.
In altre parole:
1- esiste lo spettacolo storico, sublime, del Papato attaccato selvaggiamente dalla Massoneria negli ultimi 200 anni, ma invitto;
2- esiste uno spettacolo del tutto diverso negli ultimi 5 anni.
Su questo, le ipotesi interpretative sono due: A- c'è una continuità solo apparente: in realtà c'è oggi un Biancovestito-non-Papa; B- la continuità c'è, come è ovvio: se a me sembra che non ci sia, sono io che non vedo bene.
Acchiappaladri
@Diodoro Grazie: allora avevo visto bene. Do qui in mio "mi piace".
E per l'altro nostro reverendo amico, in casa sua può ovviamente fare quello che gli pare ed è libero di avere le opinioni di comodo che vuole e di sostenerle appoggiandosi solo a qualche aneddoto ad hoc di solo qualche santo: questi espedienti dialettici non trasformano però la sua opinione di comodo in una verità dottrinale.
Diodoro
@Acchiappaladri Il concetto era "Don Leonardo M. Pompei fa benissimo a dire che un prete peccatore resta un prete, e come tale va rispettato e anche venerato (potremmo usare il classico termine "Reverendo"...); ma non fa bene associando a questo concetto la venerazione per un prete eretico, che mi allontana da Dio anziché guidarmi a Lui. Questo va lasciato (non certo "vilipeso"...)".
Diodoro
@Acchiappaladri Sì. È stato cestinato.
Acchiappaladri
@Diodoro [mi permetto di approfittare della ospitalità di questo post] non per impicciarmi di fatti suoi ma per chiarire un dubbio che può essere anche di altri lettori di Gloria.TV
E' stato per caso censurato un suo commento fatto al post Non c'è più rispetto...
di don Pompei?
Stamattina l'avevo notato e ora l'ho ricercato per metterci il mio "mi piace" ma non lo trovo più.
Diodoro
Grazie a tutti
Diodoro
Ma il Vortice, in questo senso e su questi temi, è coerente. Si tratta di un Arcobaleno "frullato". "Introduci la Chiesa (=Croce: DUE Linee ad angolo retto, Nere su fondo Luminoso) nel Vortice, e finalmente Essa sarà 1- eradicata; 2- distrutta; 3- dissolta".
Albero della Vita? No. Vita, in senso panteistico? Certo!