Clicks2.5K
demaita
11

Manca di equilibrio, Subdolo, Divisivo, Inadatto ad essere vescovo.

L’elezione pontificia del 13/03/2013, ed il piano massonico per il Papa, dal 1800

L’elezione a vescovo tra i gesuiti.
Secondo la prassi vigente nella Compagnia di Gesù quando un religioso gesuita viene proposto per l’elevazione all’episcopato, i Superiori che hanno conosciuto il candidato devono far pervenire al Superiore generale la loro valutazione di opportunità. Il Superiore Generale stila infine un rapporto complessivo che invia alle Congregazione vaticane competenti (Congregazione dei Vescovi, ecc.) della S.Sede.
Al momento della Elezione di J.M.Bergoglio al Sommo pontificato il 13/03/2013, il suddetto Documento del Padre Generale fu fatto sparire sia dall’Archivio della Curia generale della Compagnia di Gesù in Roma, che dagli archivi delle Congregazioni della S.Sede competenti. Qualcuno che aveva potuto leggere detto documento, ne aveva però fatto segretamente una copia.
Da ‘Il Papa dittatore’ di Henri Sire sappiamo che il Giudizio dato dal P. Generale dei gesuiti Peter Konvelbach nel 1991 su P. J.M. Bergoglio padre gesuita che fu Provinciale d’Argentina dal 1973 al 1979, ed era proposto per divenire vescovo ausiliare di Buenos Aires, era stato il seguente:

“Carattere subdolo, uso abituale di linguaggio volgare, ha abitudine di dire cose diametralmente opposte da un giorno all’altro, ha doppiezza, disobbedienza nascosta sotto maschera di umiltà, mancanza di equilibrio psicologico. Come Provinciale argentino era stato un elemento che aveva portato divisione all’interno del suo stesso Ordine. In nessun modo adatto per essere nominato vescovo,”.
Un biografo di Papa Francesco, Austen Ivereigh, nel suo libro ‘Il grande riformatore’, aggiunge: Nei successivi due anni la provincia si spaccò sempre più profondamente e J.M.Bergoglio fu accusato in modo sempre più insistente di fomentare tale dissenso.

J.M.Bergoglio aveva però proprio i requisiti voluti dai massoni per il loro sospirato ‘pontefice traditore esecutore del piano massonico’.
Brevemente: il governo del mondo è in mano alla occulta ‘Sinagoga di Satana’. Alcune centinaia di persone che sono al vertice del potere economico e finanziario che adorano il dio Denaro ed il dio Potere, e perciò sono sataniste (Lc 4,6-7; Apoc 2,9).
Hanno trovato perfetta consonanza e alleanza coi vertici del potere sionista in cui si trovano molti degli straricchi che si rafforzano con l’ideologia che attribuisce tale accumulo e potere a Dio stesso, come rivelato nel Talmud (per documentarsi con precisione, leggere: Osservatore Romano loda Talmud. Ecco Testi anticristiani Talmud . e I Padroni dell'Occidente : Chi nell'ombra Comanda )
Questa cupola ‘sinagoga di satana’ straricca e potente mondialmente, che oltre che adorarlo commette i peccati e reati più repellenti per ingraziarsi Satana. Si è sempre nascosta nelle società segrete, per governare dietro il paravento dei governanti ufficiali (che sono i loro camerieri, servitori, marionette), ma senza essere conosciuti, ed essendo anonimi e sconosciuti: non essere individuati, contestati e combattuti apertamente, e poter agire liberamente nelle tenebre.
Essi si presentano come ‘società segrete e fraternità massoniche’ (cioè fraternità di mutua assistenza, specie a danno degli altri non massoni) per affiliare e farsi servire dalle classi alte e borghesi che, non essendo parte della cupola satanista, non raggiungeranno mai i vertici e non capiranno mai cos’è veramente la società segreta a cui appartengono, e per che fini agisce.
E per ipnotizzare e asservire anche il popolo, hanno ideato e dirigono anche, all’apparente lato politico opposto, le ideologie popolari come il marxismo, la “teologia della liberazione”, ecc.
Nel 1800 in Italia (sede del Pontificato e quindi bersaglio particolare ambito da conquistare e sottomettere da Lucifero e suoi alleati con ogni tipo di guerre militari ed ideologiche, e rivoluzioni) era particolarmente attiva, come braccio operativo della massoneria, la “Carboneria” o “Alta Vendita”: società segrete massimamente luciferine anticattoliche, e anti Stato pontificio. Essi mascheravano sia le società che i loro nomi dietro pseudonimi, cioè nel segreto.
I documenti loro concernenti trovati dalla polizia pontificia, furono consegnati da Papa Gregorio XVI a J.Cretinau-Joly che ne scrisse in : L’Eglise romaine en face de la révolution, e ripubblicati anche da mons H.Delassus, in ‘Il problema dell’ora presente’; e ai giorni nostri da d.Luigi Villa in ‘La massoneria e la chiesa cattolica’.
Lì si sono potuti scoprire i loro piani e strategie, di infiltrazione ed occupazione della Chiesa da parte dei massoni e poi fatti propri anche dai marxisti e satanisti.
L’”Alta vendita” era diretta da un nobile italiano, pseudonimo: ‘Nubius’, che grazie alla sua posizione aveva accesso presso alti prelati in Vaticano e aveva posto i suoi agenti nelle Cancellerie europee. Ecco alcune citazioni del loro ‘Piano’ per occupare il papato.

“Giungere con i piccoli mezzi ben graduati benché mai definiti al trionfo delle idee rivoluzionarie per mezzo del Papa…
Il nostro fine ultimo è quello di Voltaire e quello dei rivoluzionari francesi, la distruzione finale del cattolicesimo e dell’idea cristiana…
Quello che noi dobbiamo domandare, quello che dobbiamo cercare ed aspettare come gli ebrei aspettano il messia, è un Papa secondo le nostre necessità. Con quello marceremo più sicuramente all’assalto della Chiesa che non con gli opuscoli dei nostri fratelli in Francia, e anche con l’oro dell’Inghilterra…
Or dunque per assicurarci un Papa secondo le nostre richieste, si tratta di formare a questo Papa una generazione degna del regno che desideriamo, lasciamo da parte le persone anziane e quelle di età matura; andiamo alla gioventù e se possibile anche ai bambini.
E’ necessario che noi attiriamo la gioventù, senza che se ne accorga, sotto la bandiera del società segrete… Procurate di ficcare qualcuno dei nostri in mezzo a queste mandrie di gente devota e stupida…
Escogiterete per voi stessi una reputazione di buoni cattolici, di puri patrioti, questa reputazione permetterà l’accesso delle nostre dottrine negli ambienti del giovane clero, così come nei conventi, per forza di cose, nel giro di alcuni anni questo giovane clero avrà occupato tutte le cariche, esso governerà, amministrerà, giudicherà, formerà il consiglio del sommo gerarca, sarà chiamato a scegliere il Pontefice che deve regnare.
E questo Pontefice come la maggior parte dei suoi contemporanei, sarà necessariamente imbevuto più o meno dei princìpi umanitari, cioè rivoluzionari che abbiamo incominciato a mettere in circolazione…
Volete rinnovare radicalmente l’Italia? Cercate il Papa di cui abbiamo appena disegnato il profilo… Lasciate il clero marciare sotto il suo stendardo, mentre crede di marciare sotto la bandiera della chiavi apostoliche. Volete distruggere l’ultimo vestigio dei tiranni e degli oppressori? Piazzate le vostre trappole come Simon Pietro, gettate le reti nelle sacristie, nei seminari e nei conventi, …e se non avete fretta vi promettiamo una pesca più miracolosa della sua. Voi porrete dei vostri amici attorno alla cattedra apostolica. Avrete predicato una rivoluzione in tiara e cappa. Una rivoluzione che non avrà bisogno se non di essere un po’ spronata per mettere il fuoco ai quattro lati del mondo.”

(Appena le vocazione di adolescenti diminuì, e i seminari cominciarono ad accettare le vocazione di adulti, ciò venne immediatamente utilizzato per infiltrarvi migliaia di giovani massoni a marxisti, oltre che pedofili e omosessuali.)
Il piano viene rafforzato con la diffusione/imposizione della corruzione nella società. Eccone le direttive:
Il miglior pugnale per assassinare la Chiesa e colpirla al cuore è la corruzione. Non stanchiamoci mai di corrompere… Corrompiamo la donna. Corrompiamola insieme alla Chiesa. Noi abbiamo intrapresa la corruzione alla grande: la corruzione del popolo per mezzo del clero, e del clero per mezzo nostro, corruzione che deve condurci un giorno al seppellimento della Chiesa cattolica”. “Popolarizziamo il vizio nelle moltitudini. Che lo respirino coi cinque sensi, che lo bevano, che se ne saturino… Fate dei cuori viziosi e voi non avrete più cattolici…”
Da sessant’anni inoltre il piano è stato aggiornato così:
Lo perfezioneremo con i seguenti mezzi: il cinema, le pubblicazioni porno a buon prezzo, libri con storie di sesso e di violenze, la televisione. Essa ci riserva un auditorio immenso, e sarà il mezzo migliore per accostare i bambini, incoraggiando le rappresentazioni amorose… si introdurranno costumi sfrontati e scene licenziose allo scopo di distruggere il senso della modestia, così i bambini saranno disorientati per anni… la gioventù sarà occupata tutto il giorno senza lasciar spazio per la religione.
Un sacerdote apostata, l’abbé Roca, delineò il piano specifico per la Chiesa cattolica:

“Dobbiamo spogliare la Chiesa cattolica della certezza della Verità, della sua identità dogmatica, e delle sue pretese universalistiche. Dobbiamo indurre in essa il pluralismo filosofico e teologico, la reinterpretazione dei dogmi, la falsa collegialità episcopale, la democratizzazione della Chiesa, il falso ecumenismo, l’orizzontalismo religioso e la secolarizzazione della chiesa, la libera interpretazione delle sacre Scritture, la falsa libertà religiosa, lo sconvolgimento della liturgia e dei sacramenti, il rilassamento della disciplina ecclesiastica, il permissivismo”.
Ognuno può personalmente giudicare se tutto ciò non è stato oramai perfettamente realizzato, operante, ed in fase di rafforzamento.


Per la sinagoga di Satana, l’ideale dei governanti e del Papa, siano: ‘burattini e servi’
Secondo la cupola della Sinagoga di Satana, coloro che governano ufficialmente gli Stati e la Chiesa, devono essere servi massimamente fedeli, ricattabili e manovrabili. Per questo i loro candidati ideali, e a cui procurano appoggio, carriera fulminea ed elezioni, sono: gli infiltrati (giovanotti massoni o marxisti infiltrati nei seminari), chi si è iscritto alle logge, gli squilibrati, gli ambiziosi, i viziosi, chi ha reati alle spalle, cioè i ricattabili.
J.M.Bergoglio, un soggetto giudicato: ‘Manca di equilibrio, Subdolo, Divisivo, Inadatto ad essere vescovo.’ Iscritto al Rotary, amico dei massoni, sostenitore della ‘teologia della liberazione’, amico dei marxisti, amico e stimatore di tutte le religioni, specie quella ebraica, ecc. Era l’uomo ideale da far arrivare al Pontificato ed avviare la realizzazione dei piani massonici per l’occupazione, l’asservimento e la distruzione della Chiesa di Gesù Cristo dal di dentro.


L’elezione e l’insegnamento di Francesco I, ha ricevuto le lodi dalle numerose famiglie massoniche mondiali.
Come ha documentato Padre Paolo Siano dei FFI, Papa Francesco ha ricevuto nel periodo 2013-2017 felicitazioni e auguri per la sua elezione al pontificato e almeno 67 lodi esplicite o implicite da autorità massoniche di tutto il mondo.
Ciò è la prima volta che avviene nella storia della Chiesa. Com’è possibile un tale plebiscito di approvazioni del nuovo Papa da parte della massoneria che ha sempre combattuto la Chiesa cattolica ed in particolare il Papa? O questa Papa è loro alleato?
Cf www.marcotosatti.com/…/lamore-straordi…

www.maurizioblondet.it/padre-paolo-sia…
www.maurizioblondet.it/lamore-della-ma…
Alcuni esempi:
1) Appena eletto, Papa Francesco riceve auguri e lodi dal B’nai B’rith, una sorta di potente para-massoneria ebraica per ebrei. Il B’nai B’rith (B.B.) precisa di non essere una massoneria, eppure le sue assemblee si chiamano “Loggia” e “Gran Loggia”.
2) Lo stesso giorno della elezione di Papa Francesco, 13 marzo 2013, il sito di informazione Impulso Baires trasmette un comunicato della Gran Logia de la Argentina de Libres y Aceptados Masones: il Gran Maestro in persona, Angel Jorge Clavero, saluta il nuovo Pontefice, già Arcivescovo cardinale di Buenos Aires.
3) In data sabato 02 marzo 2013, Mario Rolleri 33°, su Fenixnews, pubblica un paio di frasi (rispettivamente del 2009 e del 2012) dell’allora Card. Bergoglio, in difesa dei diritti umani. Ma il titolo dell’articolo è “Bergoglio: el Papa en 02 frases”. E si vede la foto di Bergoglio Papa. Ma strano: la data dell’articolo è 02 marzo 2013… Mentre invece Bergoglio è stato eletto Papa… 11 giorni dopo, il 13 marzo !!!
O è sbagliata la data in cui l’articolo è stato postato (02 marzo) oppure già prima dell’elezione si sapeva il nome dell’eletto…
4) In giorno non precisato, ma comunque nei primi giorni dall’elezione di Papa Bergoglio, marzo 2013, il massone Oscar Bartoli scrive una lettera aperta a Papa Francesco rallegrandosi della sua elezione e conclude così:
« Ma come cattolico semi praticante in continuo affanno per il conflitto interiore con la mia cultura del dubbio, voglio dirLe che spero proprio, insieme al miliardo e duecento milioni di altri cattolici sparsi nel mondo, che la sua elezione al soglio Pontificio possa davvero rappresentare un momento di genuino rilancio della nostra fede, martoriata dalle pestilenze che vanno affiorando nella vita vaticana da tempo.
Hanno bisogno del suo esempio i credenti, i poco credenti, i quasi credenti, gli agnostici e gli atei. E quelli che, disgustati dai comportamenti di buona parte della ‘burocrazia’ in abito talare si sono da tempo rifugiati in un dialogo personale con Dio, stravolgendo dogmi e insegnamenti. Buon lavoro, Caro Francesco I e che il Signore la protegga, insieme al suo clero. Oscar».
(Oscar Bartoli è massone italiano del Grande Oriente d’Italia – Palazzo Giustiniani, residente a Washington D.C., membro del Rotary Club di Washington D.C., fondatore della Italia Lodge 2001 a Washington (all’obbedienza della Grand Lodge of Washington).).
5) Gustavo Raffi, Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia elogia il neo-eletto Francesco: “Uomo dei poveri e lontano dalla Curia. Fraternità e voglia di dialogo le sue prime parole concrete: forse nella Chiesa nulla sarà più come prima. Il nostro auspicio é che col pontificato di Francesco… la Chiesa ritrovi la capacità di dialogo con tutti gli uomini di buona volontà e con la massoneria, con riferimento a Bolivar, Allende, José Martin solo per citarne alcuni..”.
Ecc. ecc.


Altre informazioni e giudizi sul nuovo Papa.
In Argentina, e particolarmente a Buenos Aires dove come Arcivescovo lo hanno conosciuto bene, il prof Antonio Caponetto (cattolico, professore di storia e filosofia alla Università nazionale di Buenos Aires ed in varie altre università latino-americane) ha scritto su J.M.Bergoglio alcuni libri tra cui: La Iglesia traicionada, (la Chiesa tradita); No lo conozco: Del Iscariotismo a la Apostasía. (Non lo conosco: Dall’iscariotismo all’apostasia); De Perón a Bergoglio: El "catolicismo" excomulgable, (Da Peron a Bergoglio: Il cattolicesimo scomunicabile). Ecc.
il Card belga primate del Belgio, Godfrier Danneels, in occasione della pubblicazione della sua biografia autorizzata, il 29 settembre 2015, ha rivelato l'azione di vari cardinali e vescovi, principalmente centro-europei (tra cui: card. Carlo Maria Martini, card. Achille Silvestrini, card. Walter Kasper, card. Karl Lehmann, card. Basil Hume, il vescovo Adrian Van Lyun, il vescovo do S.Gallo Ivo Furer, ecc.) che dal 1996 hanno segretamente cospirato per fare elegge il card. J.M.Bergoglio nel conclave dopo la morte di Giovanni Paolo II; e non essendovi riusciti, promossero le persecuzioni fino alle dimissioni di Benedetto XVI nel febbraio 2013 per ottenere la elezione di Papa Francesco il 13/03/2013.
(cf La Mafia dei Cardinali cospiratori di San Gallo )
Austen Ivereich nel suo libro: Il gran Riformatore, afferma che la ‘Squadra pro Bergoglio’ era composta dallo stesso card Bergoglio, dai cardinali Walter Kasper, Karl Lehmann, Godfried Danneels, Murphy O'Connor, Andrè Vintrois, Santos Avril Castelo, e Cristof Schoenborn, Sean O'Malley di Boston, e Lauren Monseguo di Kinsasha, Congo, Oscar Marradiaga di Guatemale, Reinard Marx e altri vescovi europei, americani, latino-americani, non menzionati nominalmente.
Nel corso di una conferenza data 6 mesi dopo l’elezione Papa Francesco, il card. Theodore McCarrick, Arcivescovo emerito di Washington (USA) rivelava che la “Mafia di San Gallo” aveva dato 5 anni al Papa Francesco per mettere la Chiesa in subbuglio, in modo che la Fede Cattolica potesse dissolversi in una vaga religiosità ecumenica mondiale.
(cf Card. T. McCarrick : La “mafia” di San Gallo ha dato 5 anni al Papa Francesco per distruggere la Chiesa e la Fede Cattolica. )
Due ‘amici’ di Bergoglio,
Austen Ivereich nel suo libro: Il gran Riformatore, ed Elisebetta Piqué in una autobiografia accettata da Bergoglio, inavvertitamente rivelarono le irregolarità canoniche e secondo la Costituzione apostolica che regola il conclave della elezione.
In Italia, ricordiamo gli articoli e libri di A Socci, M. Blondet, A.M. Valli, M.Tosatti, S.Magister, d.Curzio Nitoglia, Ecc. ecc.
Tra gli altri, Il prof Francesco Lamendola ha inviato a Francesco I un articolo/lettera aperta, del 12 ottobre 2019, dicendogli. “Sappiamo chi sei”:

www.accademianuovaitalia.it/…/7986-sappiamo-c…
Per una panoramica informativa più ampia cf: www.unavox.it/Papa_Francesco_elezione.html

Nota: per andare alla radice di questi argomenti, si può leggere:
Jacques Crétinau-Joly, L’Eglise en face de la révolution, 1861
H.Delassus, Il problema dell’ora presente, ed. effedieffe.
L.Meurin, La framassoneria, sinagoga di Satana, ed. effedieffe
M.Pinay, Complotto contro la chiesa, ed. effedieffe
P.Virion, Mysterium iniquitatis, ed. effedieffe
L.Villa, La massoneria e la Chiesa cattolica, Ed. Civiltà BS
AA.VV., La massoneria, i suoi segreti, Ed Civiltà BS
C.Nitoglia, Per padre il diavolo, ed. effedieffe.
Per l’infiltrazione di migliaia di massoni e marxisti (e di pedofili e omosessuali) nella Chiesa, si può leggere:
-la massoneria alla conquista della chiesa antimassoneria.altervista.org/…/massoneriaechie…
-la loggia vaticana e Lista Pecorelli italiamistero.blogspot.com/2018/11/la-loggia-vaticana.html
-Il seminarista rosso, www.unavox.it/ArtDiversi/DIV1996_De-Anto…
-Infiltrazione comunista nella Chiesa, www.fedeecultura.it/file/infiltrazione_c…
E il documentato sito
: www.crisinellachiesa.it+ articoli + Chiesa e massoneria + La massoneria alla conquista della chiesa, + l'azione giudaico-massonica al concilio. Ed anche ivi in Chiesa ed ebraismo + Il problema degli ebrei al Concilio; ecc. ecc.
N.S.dellaGuardia
@padrepasquale
"capace di gesti estremi, apparentemente squilibrati, ma profetici per le persone semplici..." tradotto in parole povere (per i semplici, spero) confusione ad arte.
Togliamo pure l'avverbio "apparentemente"...
Francesco Federico
Mancherà di equilibrio ma pronuncia delle dottissime dissertazioni sullo "squilibrio" in cui dice che dobbiamo "prendere lo squilibrio con le mani" anche se io non ho ancora compreso se dobbiamo prenderlo per la coda o per le corna:
padrepasquale
Papa Francesco è una persona eccezionale, capace di gesti estremi, apparentemente squilibrati, ma profetici per le persone semplici.
È un Papa santo, dono di Dio; perseguitato, a volte incompreso, ma anche tanto amato.
Preghiamo per lui come egli stesso tante volte ci invita.
La massoneria non c'entra niente con il suo ministero, ricco invece di Spirito Santo.
Gaetano2
Chieda a Padre Manelli chi sono i perseguitati!
Ad ogni modo una preghiera per don Ciccio bisogna farla alla sua divinità, a pachamama.
Gaetano2
Padrepasquale, e non dice una parola di conforto per le vittime di abusi da parte dei pervertiti, amichetti di papafrancescoprimo, e che lo stesso papafrancescoprimo ha nominato ai vertici della Chiesa?
Dio è tutto
Il punto di vista di P. Pasquale è perfettamente comprensibile. D’altronde, Gesù ha detto che le sue pecore ascoltano la sua voce. Le altre non sono in grado di distinguere la sua voce da quella del lupo (magari travestito da Papa). Da parte mia, che ben mi guardo dal celebrare in comunione con un eretico/apostata manifesto e pervicace (e perciò neanche con p. Pasquale), non vedo l’ora che il …More
Il punto di vista di P. Pasquale è perfettamente comprensibile. D’altronde, Gesù ha detto che le sue pecore ascoltano la sua voce. Le altre non sono in grado di distinguere la sua voce da quella del lupo (magari travestito da Papa). Da parte mia, che ben mi guardo dal celebrare in comunione con un eretico/apostata manifesto e pervicace (e perciò neanche con p. Pasquale), non vedo l’ora che il loro scisma sia “formalizzato”. L’unità deve essere nella verità.
Suari
Gesti estremi come baciare i piedi ai potenti?
Francesco Federico
Eccoli i "gesti estremi"
Francesco Federico
@padrepasquale
Perseguitato Bergoglio? È lui che perseguita i cattolici, quelli veri. Chiude tutti i seminari forieri di vocazioni, quindi piange le sue inutili Lacrime di coccodrillo
per di più lei osa definire Bergoglio "uomo dello Spirito Santo" proprio lui che è un adoratore di idoli pagani!
Guardi qui sotto l
1) La prima è una fotografia della preghiera alla dea Pachamama che è presente …More
@padrepasquale
Perseguitato Bergoglio? È lui che perseguita i cattolici, quelli veri. Chiude tutti i seminari forieri di vocazioni, quindi piange le sue inutili Lacrime di coccodrillo
per di più lei osa definire Bergoglio "uomo dello Spirito Santo" proprio lui che è un adoratore di idoli pagani!
Guardi qui sotto l
1) La prima è una fotografia della preghiera alla dea Pachamama che è presente nel materiale della Fondazione Missio, organismo della C.E.I.
2) Il secondo è un video di un sabba infernale fatto in Vaticano ed organizzato dall'ex cardinale Bergoglio
padrepasquale
"adoratore di idoli pagani": semplicemente ridicolo.
fidelis eternis
Grazie, non mi aspettano una simile dissertazione: completa EF esausrltiva, oltre che impressionante. MS Dio vede e provvede e, come previde la Beata Katharina Emmerich, " ha altri progetti", che manderanno in fumo quelli dei massoni e dei loro seri e marionette.