Clicks1.7K

Madonna di Akita, la Fatima d'Oriente

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, ci ha scritto dal Venezuela un sacerdote e un amico, padre Luis Eduardo Rodríguez, parroco nella periferia di Caracas. Ci ha chiesto di pubblicare questa sua lettera, da cui emerge con chiarezza tutto lo sconforto e il disagio di un sacerdote cattolico di fronte a fatti, dichiarazioni, e avvenimenti che sembrano avvolgere la Chiesa nella confusione, e nell’incertezza. Ci sembra un documento emblematico: quanti padre Luis Eduardo non scrivono, ma vivono gli stessi sentimenti nel loro cuore? Buona lettura.

* * *

“Vorrei citare – riferendomi a un capitolo del libro “IL GOVERNO MONDIALE E LA CONTROCHIESA” di Pierre Virion (1967) il commento fatto nel 2004 dal vostro grande Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d´Assise, Bruno Tarquini, venuto a mancare quest’anno 2019 il 10 gennaio:

“Restano ovviamente ancora segreti i fini di quel programma, che sono, come si è già detto, non solo il conseguimento del dominio mondiale da parte di quelle sette e, quindi, di pochi iniziati, collegate, come si dirà di seguito, con le centrali economico-finanziarie specialmente americane (dominio diretto soltanto al profitto ed in danno dei popoli); ma anche la distruzione del cattolicesimo attraverso la sua degradazione al livello delle altre religioni, ritenute tutte uguali tra loro e, perciò, logicamente escludenti l´origine divina di Gesù Cristo. Infatti non può ritenersi il cattolicesimo uguale alle altre religioni finché resti vivo il dogma dell´Incarnazione. L´uguaglianza tra loro delle religioni non può che passare sul rinnegamento di quel dogma, che rappresenta la fine del Cristianesimo”.

Qui nella nostra America, in Colombia, l’ 8 settembre 2017, niente di più e di meno Festa della nascita dell’Immacolata Concezione, Bergoglio nella predica disse testualmente “nelle vene di Gesù scorre il sangue pagano”.

Dire questa atrocità, e più atroce ancora fu che allora a solo poche persone sembrò interessare, è dire che nelle Sue vene corre il sangue di San Giuseppe, non quello dell´Immacolata, appunto senza peccato originale. Non bisognava aspettare le dichiarazioni ultime d´Eugenio Scalfari, nel giorno del 61° anniversario del Dies Natalis d´Eugenio Pacelli, cioè, San Pio XII, dove dice che chi parla in privato con Bergoglio sa che lui non crede che Gesù sia Dio, perché appunto già lo aveva detto apertamente qui nella nostra America, nella nostra Amazzonia…

Inoltre come se non fossero abbastanza i rituali perversi seguiti nei giardini vaticani la scorsa Festa di S. Francesco, con pene eretto incluso, abbiamo visto il degrado d´introdurre con tanto di processione la statuetta della “madre terra” nella propria Basilica di S. Pietro, portata in alto da certi vescovi, come frutto di quel programma massone travestito con la veste della nostra Amazzonia.

Quanto dolore caro dott. Marco Eugenio Tosatti. Mi consenta pure, in questo 13 ottobre 2019, nel 102 anniversario dell'ultima apparizione di Nostra Signora del Rosario a Fatima, quando più di 70.000 persone videro il miracolo del sole, includere il terzo ed ultimo messaggio anche dell´apparizioni e fenomeni riconosciuti della Vera Chiesa, ed unici fino adesso in tutta l'Asia, ad Akita, dove il Cielo ha voluto mostrarlo in questo giorno 46 anni fa. Di fatto l´allora cardinale Ratzinger la denominò “la Fatima d´Oriente”…

Messaggio del 13 ottobre 1973 (terzo e ultimo)

“Mia cara figlia, ascolta bene ciò che ho da dirti. Ne informerai il tuo superiore”.

Dopo un attimo di silenzio la Madonna continua dicendo:

“Come ti ho detto, se gli uomini non si pentiranno e non miglioreranno se stessi, il Padre infliggerà un terribile castigo su tutta l’umanità. Sarà un castigo più grande del Diluvio, tale come non se ne è mai visto prima. Il fuoco cadrà dal cielo e spazzerà via una grande parte dell’umanità, i buoni come i cattivi, senza risparmiare né preti né fedeli. I sopravvissuti si troveranno così afflitti che invidieranno i morti. Le sole armi che vi resteranno sono il Rosario e il Segno lasciato da Mio Figlio. Recitate ogni giorno le preghiere del Rosario. Con il Rosario pregate per il Papa, i vescovi e i preti.

L’opera del diavolo si insinuerà anche nella Chiesa in una maniera tale che si vedranno cardinali opporsi ad altri cardinali, vescovi contro vescovi. I sacerdoti che mi venerano saranno disprezzati e ostacolati dai loro confratelli…chiese ed altari saccheggiati; la Chiesa sarà piena di coloro che accettano compromessi e il Demonio spingerà molti sacerdoti e anime consacrate a lasciare il servizio del Signore. Il demonio sarà implacabile specialmente contro le anime consacrate a Dio. Il pensiero della perdita di tante anime è la causa della mia tristezza. Se i peccati aumenteranno in numero e gravità, non ci sarà perdono per loro.

Con coraggio, parla al tuo superiore. Egli saprà come incoraggiare ognuna di voi a pregare e a realizzare il vostro compito di riparazione. E’ il vescovo Ito, che dirige la vostra comunità”.

E dopo aver sorriso aggiunge:

“Hai ancora qualcosa da chiedere? Oggi sarà l’ultima volta che io ti parlerò in viva voce. Da questo momento in poi obbedirai a colui che ti è stato inviato e al tuo superiore.

Prega molto le preghiere del Rosario. Solo io posso ancora salvarvi dalle calamità che si approssimano. Coloro che avranno fiducia in me saranno salvati”.


Luis Eduardo Rodríguez Rodríguez, Sacerdote Cattolico, parroco nella “periferia” di Caracas, Venezuela, 13.10.19

Domani sarà il terzo anniversario da quando i gesuiti scelsero l´eretico Arturo Sosa Abascal, venezuelano come me, loro capo. Serva umilmente questo mio intervento, e ringrazio per l'ospitalità, come riparazione nel mezzo di questa selva nera dell´apostasia”.

Fonte:

www.marcotosatti.com/…/un-sacerdote-da…
La statua della "Signora di tutti i popoli" versò ad Akita per ben 101 volte lacrime umane e di sangue dal 1973 al 1982. Non solo un collegamento con Fatima con le predizioni sulla crisi di fede nella Chiesa che costituisce - come quasi tutti sospettano- la parte inedita del "terzo segreto di Fatima", ma anche con le apparizioni di Amsterdam, avvenute nel secondo dopoguerra. Akita è stata …More
La statua della "Signora di tutti i popoli" versò ad Akita per ben 101 volte lacrime umane e di sangue dal 1973 al 1982. Non solo un collegamento con Fatima con le predizioni sulla crisi di fede nella Chiesa che costituisce - come quasi tutti sospettano- la parte inedita del "terzo segreto di Fatima", ma anche con le apparizioni di Amsterdam, avvenute nel secondo dopoguerra. Akita è stata approvata dal vescovo locale il giorno di Pasqua 22 aprile 1984.
www.facebook.com/…/2403643239749220 FALSA CHIESA E NUOVO ORDINE MONDIALE - 1° PUNTATA
"Il fuoco cadrà dal cielo e spazzerà via una grande parte dell’umanità, i buoni come i cattivi, senza risparmiare né preti né fedeli..."
Si pensa spesso riguardo al Castigo che Dio faccia una specie di "selezione" risparmiando i buoni, invece anche i buoni ed innocenti periranno a causa del peccato, della rinnegazione, del male a cui è stata data libertà dall'uomo, espiando con l'offerta delle …More
"Il fuoco cadrà dal cielo e spazzerà via una grande parte dell’umanità, i buoni come i cattivi, senza risparmiare né preti né fedeli..."
Si pensa spesso riguardo al Castigo che Dio faccia una specie di "selezione" risparmiando i buoni, invece anche i buoni ed innocenti periranno a causa del peccato, della rinnegazione, del male a cui è stata data libertà dall'uomo, espiando con l'offerta delle proprie vite.
Per coloro che hanno scelto e sceglieranno il peccato "afferrandolo con le mani" come viene consigliato, anche questo sacrificio sarà causa di dolore perché capiranno di non averlo meritato.
Tuttavia siamo ancora in tempo per evitarlo, se chiediamo senza stancarci il soffio rigeneratore dello Spirito, pregando e digiunando e cercando di evangelizzare nel nostro piccolo senza ascoltare i vuoti proclami contro il presunto proselitismo.
alda luisa corsini likes this.
nolimetangere likes this.