Clicks1.1K

Marco Tosatti: “la scomparsa degli inginocchiatoi dalle chiese è un disastro spirituale”

Nel tardo pomeriggio di sabato 5 ottobre si è tenuta a Roma, a due passi dal Vaticano, la Conferenza internazionale “Ogni ginocchio si pieghi. La maestà e l’amore infinito della Santa Comunione”.

Attraverso l’iniziativa, organizzata dal Comitato internazionale laicale “Uniti con Gesù Eucaristia per le mani santissime di Maria”, sono state presentate alla stampa le 11 mila firme raccolte attraverso una petizione multilingue che chiede ai vertici della Chiesa Cattolica di permettere ai fedeli di trovare ancora gli inginocchiatoi nelle chiese, di estendere al mondo intero la modalità di distribuzione della Comunione eucaristica attuata in Vaticano per le Celebrazioni pontificie (vale a dire sulla lingua e in ginocchio) e, infine, l’introduzione del divieto della distribuzione della Santissima Eucaristia per i non consacrati.

La Fede Quotidiana vi propone in esclusiva il contributo video donato alla Conferenza dal giornalista vaticanista Marco Tosatti e la trascrizione della profonda riflessione del noto giornalista sul tema dell’inginocchiarsi davanti a Dio e dell’importanza degli inginocchiatoi nelle Chiese.

Buongiorno. Personalmente credo che la scomparsa degli inginocchiatoi da moltissime chiese, in Italia e altrove, sia un disastro. C’è un rapporto preciso e diretto fra mente, intenzione, spirito e corpo. L’uso del corpo è fondamentale per esprimere nella sua pienezza quello che lo spirito vuole trasmettere. Non è un caso che altre antiche tradizioni religiose, come l’ebraismo, vogliano che la preghiera sia accompagnata da un movimento del corpo, a significare un’unità totale fra l’intenzione di preghiera dell’orante, le sue parole e l’unità completa del suo essere mentre si rivolge a Dio. Pensiamo all’importanza della proskynesis nelle tradizioni cristiane orientali e ortodosse. Pensiamo alla gestualità fisica nella preghiera dell’islam. E all’importanza dell’unione corpo-spirito nelle tradizioni legate al buddismo e alla meditazione zen. Per non parlare dell’esperienza dell’esicasmo, la preghiera del cuore, nel cristianesimo dell’Europa orientale. La tradizione cattolica presenta in innumerevoli quadri i santi in preghiera inginocchiati. Credo che se visitassimo le stanze in cui santi grandissimi hanno vissuto, vi troveremmo sempre un inginocchiatoio. La memoria recente ci riporta alcune immagini drammatiche. Come non ricordare san Giovanni Paolo II, al culmine della sua malattia, durante le ultime processioni del Corpus Domini, quasi accasciato in ginocchio davanti al Santissimo? Ma neanche allora rinunciava a esprimere, con tutto il suo corpo devastato dalla malattia il suo rispetto, la sua devozione e il suo amore per l’ostia consacrata, il corpo di Cristo. Vorrei poi fare un’altra considerazione. Inginocchiarsi è da sempre dimostrare con tutto il corpo il proprio rispetto nei confronti di qualcuno o di qualcosa. Lo pretendevano molti sovrani nel passato. Nel tempo presente, inginocchiarsi significa riconoscere e mostrare – non solo a parole, ma con i fatti; e niente è più fattuale del corpo – la propria umiltà verso qualche cosa di più grande e più alto. E quale momento più alto abbiamo di quello in cui siamo dinanzi a Nostro Signore, che si offre a noi non solo in Spirito, ma fisicamente nell’ostia? Infine, un’ultima considerazione, minima. Se l’Eucarestia è il punto centrale dell’Ultima Cena, e se in questo modo noi partecipiamo, durante la messa all’Ultima Cena del Signore, perché dovremmo vivere questo momento impressionante, e assumere l’ostia in piedi, come cavalli? Un grande scrittore francese, molto anziano, disse a un suo amico che si preoccupava delle sue condizioni di salute: grazie a Dio, sono ancora abbastanza uomo per inginocchiarmi. Ecco, siamo uomini – e donne – e inginocchiamoci.

lafedequotidiana.it
Walter
Perché fare la fila per prendere Eucarestia quando si potrebbe lasciarla comodamente sui banchi?
Ahaha! vero! O spedirla come allegato via mail... tanto é solo un simbolo no?
KoalaLumpur and one more user like this.
KoalaLumpur likes this.
Francesco I likes this.
@Walter
@N.S.dellaGuardia
Guardate qui, la comunione viene servita ai tavolini, sui quali ci sono ancora le tazzine del caffé :
"Messa" al circo !
KoalaLumpur and one more user like this.
KoalaLumpur likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Che desolazione! Guarda caso in Germania, sempre all'avanguardia...
KoalaLumpur likes this.
Walter likes this.
Maath
@N.S.dellaGuardia Sempre lì siete a sfondare porte aperte, a pattugliare armati di tutto punto le mura della città metre il nemico è già entrato attraverso enormi brecce nelle mura crollate e si combatte in città; diamine è chiaro che l'eucaristia e gli inginocchiatoi sono importanti ma la battaglia è far capire ai cattolici di parrocchia che stanno seguendo un apostata un pagano e che hanno …More
@N.S.dellaGuardia Sempre lì siete a sfondare porte aperte, a pattugliare armati di tutto punto le mura della città metre il nemico è già entrato attraverso enormi brecce nelle mura crollate e si combatte in città; diamine è chiaro che l'eucaristia e gli inginocchiatoi sono importanti ma la battaglia è far capire ai cattolici di parrocchia che stanno seguendo un apostata un pagano e che hanno tolto gli inginocchiatoi dalle parrocchie per mettere i tappeti per la prostrazione non al Santissimo ma alla madre terra, agli dei della fertilità. Ma da che parte state? Ma che vi passa per il cervello?
Vede caro @Maath è solo questione di accordarsi sui principi, altrimento sembra sempre come se fossimo in disaccordo e dai lati opposti della barricata.
Lei usa metafore militari molto efficaci, quindi comprenderà che per un soldato è più importante conoscere ed amare il Re per cui combatte, piuttosto che il nemico.
Il nemico poi si affronta armati, e senza le giuste armi e la dovuta preparazi…More
Vede caro @Maath è solo questione di accordarsi sui principi, altrimento sembra sempre come se fossimo in disaccordo e dai lati opposti della barricata.
Lei usa metafore militari molto efficaci, quindi comprenderà che per un soldato è più importante conoscere ed amare il Re per cui combatte, piuttosto che il nemico.
Il nemico poi si affronta armati, e senza le giuste armi e la dovuta preparazione si soccombe al primo assalto. Da qui la mia pedante insistenza sull'importanza dell'Eucaristia. Ed aggiungo l'altra grande arma che ci è donata contro il nemico della Chiesa: il Rosario pregato col cuore.
Il resto sono discorsi umani che lasciano il tempo che trovano, col solo risultato di farci scannare tra fratelli.
Spiace solo che lei spesso ricada negli insulti o parole violente, almeno questo le chiedo di provare a moderarlo.
Grazie
Saluti
Marziale likes this.
Maath
Dove è l'insulto o la violenza nelle mie parole? Vi sentite insultati perchè il ragionamento che porto è talmente lampante circa la ridicolaggine delle battaglie per gli inginocchiatoi (che sono roba che andava bene 20 anni fa) che non riuscite a trovare altro modo in cui rispondere. Il mio discorso è volto a scuotervi dal torpore in cui siete e non ad insultare. Non si può più dire cristianament…More
Dove è l'insulto o la violenza nelle mie parole? Vi sentite insultati perchè il ragionamento che porto è talmente lampante circa la ridicolaggine delle battaglie per gli inginocchiatoi (che sono roba che andava bene 20 anni fa) che non riuscite a trovare altro modo in cui rispondere. Il mio discorso è volto a scuotervi dal torpore in cui siete e non ad insultare. Non si può più dire cristianamente vado ad una conferenza sugli inginocchiatoi sul ricevere la comunione in mano e intanto c'è il culto pagano nella TUA chiesa e tu ti limiti a pregare dicendo tanto ho l'arma del rosario io prego per i fatti miei, no no mio caro non basta pregare intimisticamente devi proprio testimoniare! opportune importune! devi marcare pubblicamente la differenza in qualunque modo tra te e i pagano-cattolici. Non puoi curare il tumore con l'aspirina, si usa il bisturi o la chemio lo si brucia.
Mi spiace, lei prende le risposte di petto e risponde a caldo, come se fosse ad un dibattito con la bonino.
Forse non se ne accorge della rabbia che traspare dalle sue risposte, non gliene faccio una colpa.
Capisco le sue ragioni e la rabbia, ma con la violenza delle parole non si costruisce insieme nulla.
Cerchi di leggere tutte le parto delle risposte, senza prendere solo le parole che involont…More
Mi spiace, lei prende le risposte di petto e risponde a caldo, come se fosse ad un dibattito con la bonino.
Forse non se ne accorge della rabbia che traspare dalle sue risposte, non gliene faccio una colpa.
Capisco le sue ragioni e la rabbia, ma con la violenza delle parole non si costruisce insieme nulla.
Cerchi di leggere tutte le parto delle risposte, senza prendere solo le parole che involontariamente la pungono sul vivo.
Solo le chiedo non mi dica che rispondo senza portare argomenti, e la prego non continui a darmi del voi, non sono così in alto...
Lei dice che pregare "intimisticamente" non serve a nulla, o che il mio (nostro?) è pregare "per i fatti miei (nostri)".
Le pongo solo due domande per cercare di continuare il ragionamento sul terreno dove: lei sa cosa è e cosa comporta per noi Cattolici il Corpo Mistico? Che cosa vuol dire per lei testimoniare?
Un saluto
Marziale likes this.
li tolgono perché non credono nella stessa religone come noi...
Marziale and one more user like this.
Marziale likes this.
Gaetano2 likes this.
@Maath
Non sono d'accordo, l'Eucarestia non è intonaco, Eucarestia sono le fondamenta che penetrano come radici fin nel cuore della terra (o madre terra secondo qualcuno). Eucarestia è la Chiesa pellegrina sulla Terra!
Nelle parrocchie in cui si fa Adorazione Eucaristica (IN GINOCCHIO!!!) fioriscono le vocazioni religiose, i matrimoni sono fecondi e numerosi, le persone si riconciliano, le …More
@Maath
Non sono d'accordo, l'Eucarestia non è intonaco, Eucarestia sono le fondamenta che penetrano come radici fin nel cuore della terra (o madre terra secondo qualcuno). Eucarestia è la Chiesa pellegrina sulla Terra!
Nelle parrocchie in cui si fa Adorazione Eucaristica (IN GINOCCHIO!!!) fioriscono le vocazioni religiose, i matrimoni sono fecondi e numerosi, le persone si riconciliano, le Messe sono stracolme.
Legga quel che diceva Padre Pio sul Sacrificio Eucaristico della Messa, o papa Benedetto ed il Cardinal Sarah sulla crisi della Liturgia.
Sono stato nei paesi del Nord Europa ormai protestantizzati o atei, le loro bellissime chiese, enormi opere d'arte costruite nei secoli da uomini profondamente religiosi, svuotate e prive di ogni linfa vitale: il Tabernacolo o è stato rimosso o alla meno peggio nascosto in qualche cappellina laterale semi invisibile.
Se la Chiesa tutta rimettesse al centro della propria vita la presenza Reale di Gesù Cristo nel Santissimo Sacramento, tanti problemi non ci sarebbero, e non ci sarebbe bisogno di tirar fuori corbellerie come ecologismo madre terra viri probati e diaconesse, e di farci un sinodo sopra!
Marziale likes this.
Maath
Questi sono rimasti alla preistoria ancora a parlare di inginocchiatoi comunione in bocca ed altre amenità(rispetto alle enormità che abbiamo visto tutti tutti!!) varie, il problema fondamentale della chiesa di oggi udite udite è l'inginocchiatoio, ma andate a fare i bicchieri con la carta assorbente che sono più utili. Ci si preoccupa di una crepa nell'intonaco quando la casa è crollata ma vi …More
Questi sono rimasti alla preistoria ancora a parlare di inginocchiatoi comunione in bocca ed altre amenità(rispetto alle enormità che abbiamo visto tutti tutti!!) varie, il problema fondamentale della chiesa di oggi udite udite è l'inginocchiatoio, ma andate a fare i bicchieri con la carta assorbente che sono più utili. Ci si preoccupa di una crepa nell'intonaco quando la casa è crollata ma vi rendete conto. Fare una petizione per dichiarare l'apostasia di bergoglio no ovviamente e neanche nei confronti dei suoi collaboratori tedeschi. Quanta ipocrisia pur di non mettere al centro questioni scottanti e salvarsi la poltrona!
Francesco I likes this.
Un proverbio cinese recita: "Un viaggio di mille miglia incomincia con un passo" . Ed i primi passi nei confronti del disastro attuale furono mossi da Montini (che ora vogliono farci credere che sia un santo). E fu proprio la terribile riforma liturgica voluta da Paolo VI, i cui consiglieri erano pastori protestanti, per cui il Santissimo doveva essere nascosto, non si parlava più di transustanzi…More
Un proverbio cinese recita: "Un viaggio di mille miglia incomincia con un passo" . Ed i primi passi nei confronti del disastro attuale furono mossi da Montini (che ora vogliono farci credere che sia un santo). E fu proprio la terribile riforma liturgica voluta da Paolo VI, i cui consiglieri erano pastori protestanti, per cui il Santissimo doveva essere nascosto, non si parlava più di transustanziazione, l'altare sacrificale fu abolito e la comunione venne distribuita in mano con il fedele in piedi. La conclusione è che Bergoglio non è un alieno capitato qui per caso, ma è il frutto di una lunga macchinazione iniziata con l'eresia modernista che è riuscita ad imporsi con il Concilio Vaticano II, Non a caso Paolo VI, il papa più amato da Bergoglio
vedi anche:
L’eresia antiliturgica da Lutero a Paolo VI

Nel 1966 "san" Montini giunse persino a donare l'anello piscatorio, simbolo della autorità papale all'eretico "arcivescovo" di Canterbury, Donald Ramsey
erede degli assassini dei Santi Martiri Tommaso Moro ed il cardinale Fisher
Ecco la foto:
Pietro81
La situazione attuale è anche colpa della perdita di fede di rispetto e di adorazione da parte di noi fedeli e del clero per nostro Signore Gesù Cristo, quindi una conseguenza del non inginocchiarsi più
Pietro81
Con inginocchiarsi intendo farlo fisicamente e contemporaneamente farlo col cuore, il solo gesto fine a se stesso a mio avviso è vuoto
Marziale likes this.
Anche senza inginocchiatoi ci si può inginocchiare per terra. Fa un pochino male all'inizio ma poi ci si abitua. I pochi inginocchiatoi rimasti dovrebbero essere lasciati a chi non può farne a meno per inginocchiarsi.
Penso che la parte più difficile sia trasmettere l'importanza del gesto del Corpo in unione con il movimento dello Spirito, come sottolinea giustamente Tosatti.
Soprattutto se il …More
Anche senza inginocchiatoi ci si può inginocchiare per terra. Fa un pochino male all'inizio ma poi ci si abitua. I pochi inginocchiatoi rimasti dovrebbero essere lasciati a chi non può farne a meno per inginocchiarsi.
Penso che la parte più difficile sia trasmettere l'importanza del gesto del Corpo in unione con il movimento dello Spirito, come sottolinea giustamente Tosatti.
Soprattutto se il primo a non praticarlo è il vicario di Cristo.
Pietro81 likes this.
E così facciamo, ma non è igienico. E poi non va bene, chi occupa le sedie prime e ultime va meglio, ma in mezzo, le gambe vanno a finire sotto le sedie, e insomma finchè uno ce la fa a districarsi.. non è questo il problema, il problema è che non possono arrogarsi il diritto di togliere gli inginocchiatoi dalle chiese.
La chiesa è la casa di Dio,. dove i figli e dico figli, entrano e pregano …More
E così facciamo, ma non è igienico. E poi non va bene, chi occupa le sedie prime e ultime va meglio, ma in mezzo, le gambe vanno a finire sotto le sedie, e insomma finchè uno ce la fa a districarsi.. non è questo il problema, il problema è che non possono arrogarsi il diritto di togliere gli inginocchiatoi dalle chiese.
La chiesa è la casa di Dio,. dove i figli e dico figli, entrano e pregano e lo adorano, quindi in qualità di figlio del Padre, ognuno può inginocchiarsi a casa del Padre, si o no? o siamo burattini che devono ubbidire alle loro paturnie?
A Dio piace se ci inginocchiamo e anche a noi. Vogliamo adorare inginocchiati davanti al Santissimo Sacramento! Già lo hanno decentrato, ora non ci sono inginocchiatoi.. ma insomma..!
NON possono sottrarci gli inginocchiatoi nascondendosi dietro escamotages arredativi.
Marziale likes this.
Marziale
Aggiungerei anche il ricevere l'Eucaristia dalle sole mani del Sacerdote e non certamente dalle mani di una minEstra o minEstro straordinario della Comunione.
Pietro81 likes this.
N.S.dellaGuardia likes this.
Verissimo, hanno rimosso i banchi in alcune chiese, anche storiche cattedrali e li hanno sostituiti con sedie ravvicinatissime.. NON VA BENE. Rivogliamo i banchi per inginocchiarci e gli inginocchiatoi messi in fila per la comunione, come c'era una volta… Sia chiaro che i fedeli NON accettano questi cambiamenti che hanno fatto.
vincenzo angelo and 3 more users like this.
vincenzo angelo likes this.
Pietro81 likes this.
Veritasanteomnia likes this.
Marziale likes this.
Tempi di Maria and one more user like this.
Tempi di Maria likes this.
nolimetangere likes this.