Clicks1.1K
it.news
7

Troppa ipocrisia: Francesco predica "Chiesa con le porte aperte"

"La Chiesa dev'essere un ambiente grande, non un circolo ristretto, ma una comunità con le braccia spalancate per accogliere tutti," ha simulato Francesco il 6 giugno, alla Messa del Corpus Domini, nella Basilica di San Pietro.

Francesco ha riscaldato il suo solito slogan, che una "Chiesa dei puri e dei perfetti" è un ambiente in cui non c'è posto per nessuno. Ma una "Chiesa dei puri e dei perfetti" è al massimo predicata da Francesco, a cui tutti sembrano "puri e perfetti" tranne chi inquina l'ambiente o chi prende seriamente la Fede.

Francesco è andato fin troppo avanti in questa ipocrisia, parlando di una "Chiesa con le porte aperte, che si trova e festeggia intorno a Cristo, in un ambiente grande, in cui possono entrare tutti. Tutti!" Testuali parole di Francesco, proprio colui che perseguita le Comunità Cattoliche, licenzia i vescovi che sono Cattolici, proibisce la Messa in San Pietro, rifiuta di incontrare i suoi stessi cardinali e ha appena dichiarato guerra al Rito Romano.

Alla fine della Messa, quando doveva inginocchiarsi davanti al Signore e Maestro nel tabernacolo, un Francesco obeso è rimasto di nuovo in piedi per breve tempo e poi si è seduto, perché si inginocchia o si inchina solo davanti a travestiti, criminali condannati, politici e relitti Anglicani.

#newsJtjqchartr

lamprotes
La Chiesa deve avere "porte aperte" per accogliere tutti quelli che sono da lei lontani senza alcuna conversione, gay in primis con i quali "camminare assieme" (verso dove, verso la camera da letto?). I sgranarosari se ne vadano via pure, sanno che non sono bene accolti!
N.S.dellaGuardia
Seduto come sempre sul trono davanti all'Agnello Immolato, davanti a quel Santissimo Sacramento che fa venire itterizia e improvvisi dolori alle ginocchia, che poi passano appena sparisce dalla vista...
Le sue parole ormai non hanno più alcun valore, e non è nemmeno il caso di chiamarlo col nome che si è dato al termine del conclave fuffa.
Diodoro
Esattamente, carissimo. Siamo al di là del teatro truculento. Il messaggio è: "Io utilizzo i vari strumenti simbolici, in passato chiamati Sacramenti, in chiave di fondazione della nuova chiesa-degli-uomini".
Torna in mente il Santo Curato d'Ars: "Non è pane!". E' Cristo, lo sappiamo bene. Ogni volta, in ogni chiesa, è lo stesso Cristo dei Miracoli Eucaristici: è Cuore Vivo e Sangue Vivo.
Il Bian…More
Esattamente, carissimo. Siamo al di là del teatro truculento. Il messaggio è: "Io utilizzo i vari strumenti simbolici, in passato chiamati Sacramenti, in chiave di fondazione della nuova chiesa-degli-uomini".
Torna in mente il Santo Curato d'Ars: "Non è pane!". E' Cristo, lo sappiamo bene. Ogni volta, in ogni chiesa, è lo stesso Cristo dei Miracoli Eucaristici: è Cuore Vivo e Sangue Vivo.
Il Biancovestito senza di noi, noi senza di lui
il vandea
Era meglio, per lui, evitare di celebrare il Corpus Domini, per rispetto ,oltre che del Signore, anche dei fedeli presenti. Andasse nella sua chiesa protestante, senza SS.Eucarestia, senza Sacramenti, senza Dogmi, con tanti apostati come lui, protestanti, ebrei, musulmani, atei, anticristi, tutti uniti fraternamente a celebrare la vittoria del male, nella piramide di Astana. Ti preghiamo, …More
Era meglio, per lui, evitare di celebrare il Corpus Domini, per rispetto ,oltre che del Signore, anche dei fedeli presenti. Andasse nella sua chiesa protestante, senza SS.Eucarestia, senza Sacramenti, senza Dogmi, con tanti apostati come lui, protestanti, ebrei, musulmani, atei, anticristi, tutti uniti fraternamente a celebrare la vittoria del male, nella piramide di Astana. Ti preghiamo, Signore, accellera i tempi del tuo ritorno!!
Oscar Magnani
É esattamente quella la chiesa che stanno preparando con lo scisma in Germania, é proprio lí che si rifugerá quando lo verranno a cercare a Roma.
ILDEGARDA .
Il coro che canta con mascherine
Diodoro
Una bestemmia visiva. Significa: "Io lodo Dio, ma poco, più per me che per Lui e per il mondo"