it.news
31.6K

Centralizzazione "sinodale": Francesco degrada cardinale a vescovo ausiliario

La Costituito Apostolica di Francesco «In Ecclesiarum communione» mette la diocesi di Roma sotto il diretto comando del Papa, scrive SilereNonPossum.it (6 gennaio). • Francesco trasforma i sette vescovi …More
La Costituito Apostolica di Francesco «In Ecclesiarum communione» mette la diocesi di Roma sotto il diretto comando del Papa, scrive SilereNonPossum.it (6 gennaio).
• Francesco trasforma i sette vescovi ausiliari di Roma in "vicari episcopali" con "potere vicario ordinario": potranno prendere decisioni "nell'ambito delle loro competenze".
• Il cardinale vicario Angelo De Donatis è così ridotto a vescovo ausiliario, perché può agire solo "in comunione con il Consiglio Episcopale" o “con me.”
• Francesco nomina personalmente persino i parroci e distingue i candidati "per l'ammissione possibile ai Sacri Ordini", che vanno sottoposti “a me”.
• Francesco vuole anche presiedere il consiglio episcopale di Roma, che dovrà incontrarsi ogni tre mesi.
• "Non solo re, ma anche principe, questo è sempre stato il problema di Francesco negli ultimi dieci anni."
• Non fidandosi di nessuno, Francesco istituisce presso il vicariato "una commissione indipendente di vigilanza, con regolamenti propri …More
Turbata
Questo mi fa paura
N.S.dellaGuardia
Ne resterà solo uno...
scricciolorosa
se e' cosi cambiero' citta'