Clicks1.8K
it.news
4

Dopo 23 anni: arcivescovo francese espelle fraternità di San Pietro

Mesi prima del suo pensionamento obbligatorio, l'arcivescovo di Dijon (Francia) Roland Minnerath, 74, sta cacciando dalla sua arcidiocesi la Fraternità Sacerdotale di San Pietro (FSSP).

I due preti dovranno andarsene entro settembre. Riposte-catholique.fr ha ottenuto una lettera del 3 giugno che don Roch Perrel, superiore di Dijon, ha scritto ai circa 300 fedeli, probabilmente si tratta della parrocchia più affollata in città.

La FSSP ha celebrato ogni giorno la Messa a Dijon negli ultimi 23 anni, tenendo corsi di Catechismo e tutte le altre attività parrocchiali. "Tutto ciò potrebbe svanire con un colpo di penna? Senza alcun consulto?" si chiede nella lettera. La Fraternità celebra Messa nello splendido Convento di Saint Bernard e nella Basilica a Fontaine-lès-Dijon, costruita sul luogo natale di Saint Bernard of Clairvaux (+1153) prospiciente Dijon.

Don Benoît Paul-Joseph, superiore del distretto francese, ha chiesto all'arcivescovo Minnerath un incontro, scrivendo che questa decisione "sembra" profondamente ingiusta. Finora non ha ricevuto risposta. A Dijon, c'è anche un priorato della PioX che gestisce una scuola ma non possiede alcuna chiesa vera e propria. Altri due preti diocesani stanno [ancora] celebrando la Messa Romana ogni tanto.

L'arcivescovo Minnerath proviene da un a zona della Francia in cui si parla tedesco; è stato diplomatico per il Vaticano e ha lavorato alla Segreteria di Stato dal 1980 al 1988. In seguito, è stato professore di Storia della Chiesa a Strasburgo; faceva parte dei circoli neo-conservatori di Giovanni Paolo II e del cardinale Ratzinger.

#newsIocrrrloid

lamprotes
La "Misericordia" avanza a grandi passi! Due passi avanti i gay nella Chiesa e dieci passi indietro i cattolici!
N.S.dellaGuardia
Essere miserikordiati è una medaglia al valore...
Diodoro