Oremus pro
Oremus pro
402
La Borsa di Mosca abbandona dollari ed euro in risposta a sanzioni Usa La Borsa di Mosca smetterà di usare il dollaro e l'euro a partire dal 13 giugno.Questo è quanto si legge nel messaggio …More
La Borsa di Mosca abbandona dollari ed euro in risposta a sanzioni Usa
La Borsa di Mosca smetterà di usare il dollaro e l'euro a partire dal 13 giugno.Questo è quanto si legge nel messaggio dell'organizzazione, ripreso dal quotidiano indipendente russo Meduza.
"Nel mercato dei cambi e dei metalli preziosi, le negoziazioni vengono eseguite con tutti gli strumenti, a eccezione delle coppie valutarie con il dollaro Usa e l'euro", si legge nella nota dell'ufficio stampa della Borsa.
L'annuncio della sospensione delle contrattazioni ha fatto seguito alla notizia di un nuovo pacchetto di sanzioni da parte degli Stati Uniti. Non si è fatta attendere la risposta della Russia, che ha sottolineato tramite la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova che "come succede sempre in questi casi, la Russia non lascerà tali azioni aggressive senza risposta".
La Russia userà il dollaro e l'euro solo sul mercato fuori borsa
La Borsa di Mosca, il National Clearing Center e il National …More
Oremus pro
223
“Meno del 3% della vostra spesa militare azzererebbe la fame nel mondo e i debiti del Sud del mondo” Se i Paesi del G7 tagliassero appena il 2,9% della loro spesa militare annuale– pari a 35,7 …More
“Meno del 3% della vostra spesa militare azzererebbe la fame nel mondo e i debiti del Sud del mondo”
Se i Paesi del G7 tagliassero appena il 2,9% della loro spesa militare annuale– pari a 35,7 miliardi su un totale di 1.200 miliardi di dollari – si avrebbero risorse sufficienti per contribuire ad azzerare la fame nel mondo e risolvere la crisi del debito estero che stritola i Paesi poveri e vulnerabili. È quanto emerge dalla nuova analisi di Oxfam e diffusa alla vigilia del vertice del G7 in programma da domani, giovedì 13 giugno, a Borgo Egnazia, in Puglia.
I dati – Per contribuire a eliminare la fame nel mondo, in tutte le sue forme, secondo le stime Oxfam, sarebbe sufficiente lo stanziamento di una somma pari a 31,7 miliardi di dollari in più all’anno da parte dei grandi Paesi donatori del G7. Una cifra a cui basterebbe aggiungere 4 miliardi di dollari per ridurre, in maniera considerevole, il livello di indebitamentodel Sud del mondo. Non solo. In questo modo si libererebbero …More
Oremus pro
588
Russia and Belarus begin second stage of tactical nuclear weapons drills Moscow says the exercises are a response to ‘daily provocations’ from the United States and its European allies.More
Russia and Belarus begin second stage of tactical nuclear weapons drills
Moscow says the exercises are a response to ‘daily provocations’ from the United States and its European allies.
00:55
La fabbrica di Domusnovas in funzione giorno e notte per soddisfare gli ordini quintuplicati . punta a fabbricare quest'anno oltre 15mila munizioni per l'Ucraina. L'artiglieria ucraina spara ogni …More
La fabbrica di Domusnovas in funzione giorno e notte per soddisfare gli ordini quintuplicati
. punta a fabbricare quest'anno oltre 15mila munizioni per l'Ucraina.
L'artiglieria ucraina spara ogni giorno circa 3000 colpi da obice, i russi ne sparano tre volte tanti. A Kiev mancano i proiettili: la promessa europea di fornirne 1 milione in un anno si è dissolta per le difficoltà di riaprire linee di produzione ormai chiuse da tempo. Sono armi semplici e poco costose (qualche migliaio di dollari a munizione), ma progettate per guerre di trincea ormai dimenticate in Europa. Ecco perché quasi nessuno le produceva più nel continente. La stessa Italia ha donato alcune decine di obici a Kiev, ma non riesce a produrre tutte le munizioni necessarie per utilizzarli.
In Sardegna, nel Sulcis, si trova una delle pochissime fabbriche che alimenta la resistenza ucraina. È la Rwm Italia di Domusnovas, a pochi chilometri da Iglesias, dove Sky TG24 è entrata per la prima volta per raccontare come si …More
00:40
ilfattoquotidiano.it

Maltempo in Austria: inondazioni e vento forte colpiscono la Stiria. Persone si mettono in salvo …

Nel tardo pomeriggio di sabato 8 giugno, violenti temporali hanno colpito la regione della Stiria in …
Cile: il presidente Boric procede con aborto ed eutanasia, la preoccupazione dei vescovi Il presidente della Repubblica, Gabriel Boric, ha reso noto, infatti, che il Governo darà urgenza al progetto …More
Cile: il presidente Boric procede con aborto ed eutanasia, la preoccupazione dei vescovi
Il presidente della Repubblica, Gabriel Boric, ha reso noto, infatti, che il Governo darà urgenza al progetto di legge sull’eutanasia che si trova al Congresso e introdurrà, nel secondo semestre di quest’anno, un progetto di legge sull’aborto legale, andando oltre la possibilità di interrompere la gravidanza per le cosiddette “tre cause” (pericolo della vita della madre, malformazioni nel feto del nascituro, gravidanza conseguenza di violenza sessuale).
“È ora di fare chiarezza – scrive mons. Chomali -. Coloro che pensano che un crimine si risolva dichiarandolo legale, perché non presentano una proposta di legge che permetta i furti nelle case con l’intento di ridurne il numero o di impedire ai ladri di danneggiare le proprietà? Approvare l’aborto in Cile sarà un’involuzione per la società e dobbiamo dirlo in modo chiaro e inequivocabile. Questi argomenti della ragione sono molto arricchiti dalla …More
Giovanna Delbueno
Sono paesi tanto disastrati che dovrebbero votarsi al Signore, anzichè a satana.
Oremus pro
3653
Elezioni europee: appello contro l’astensionismo di mons. Crociata (vescovi Ue), “incoraggio soprattutto i cattolici ad andare a votare per un’Europa migliore per tutti” - AgenSIR … scegliendo …More
Elezioni europee: appello contro l’astensionismo di mons. Crociata (vescovi Ue), “incoraggio soprattutto i cattolici ad andare a votare per un’Europa migliore per tutti” - AgenSIR

scegliendo candidati e partiti che continuino a costruire un’Europa migliore per tutti, un’Unione europea di valori condivisi e genuini, che promuova la pace, sia all’interno del nostro continente che oltre, la giustizia, i diritti umani, la democrazia, la solidarietà e la cura della nostra casa comune”. Così mons. Mariano Crociata, presidente della Comece, la Commissione degli episcopati cattolici dell’Unione europea, in una breve dichiarazione giunta al Sir oggi, lancia un accorato invito a non disertare le urne, in vista delle elezioni europee
I vescovi delegati della Comece hanno ripetutamente affermato l’importanza della partecipazione e dell’impegno popolare in queste elezioni. A questo proposito, a maggio, la Comece ha pubblicato un position paper dal titolo “Rafforzare la cultura della democrazia …More
veritas iustitia veritas iustitia
Già il denominatore comune di molte coalizioni e partiti è "libertà, che vuol dire tutto o niente. Anche la rivoluzione francese usava tale termine,…More
Già il denominatore comune di molte coalizioni e partiti è "libertà, che vuol dire tutto o niente. Anche la rivoluzione francese usava tale termine, così pure il termine "pace".
N.S.dellaGuardia
Che partito! Meglio sarebbe se lo fosse davvero... partito e non tornato...
One more comment
Oremus pro
3464
L'Europa e l’eliminazione del Cristianesimo. (video completo 🔗 L'Europa e la eliminazione del Cristianesimo. )More
L'Europa e l’eliminazione del Cristianesimo.
(video completo 🔗 L'Europa e la eliminazione del Cristianesimo. )
01:02
silvioabcd
Grazie Mirco Agerde per il tuo modo chiaro e sincero di parlare.
silvioabcd
Purtroppo è quanto sta accadendo. L'Europa sta rinnegando sempre di più le sue radici cristiane.
One more comment
Oremus pro
108
Gli F-35 olandesi assumono il ruolo nucleare dei Paesi Bassi all’interno della NATO La Royal Netherlands Air Force ha fatto il passo successivo nella transizione dal caccia F-16 al caccia F-35. Dal 1…More
Gli F-35 olandesi assumono il ruolo nucleare dei Paesi Bassi all’interno della NATO
La Royal Netherlands Air Force ha fatto il passo successivo nella transizione dal caccia F-16 al caccia F-35. Dal 1 giugno 2024, i velivoli da combattimento avanzato di quinta generazione F-35 olandesi hanno sostituito completamente gli F-16 nel compito della gestione delle armi nucleari dei Paesi Bassi all’interno della NATO.
I Paesi Bassi sono uno degli alleati della NATO che forniscono i cosiddetti aerei a doppia capacità per questo compito NATO, e il primo paese europeo ad effettuare la transizione all’F-35 per questa precisa missione. Il Ministro Ollongren ne aveva informato la Camera dei Rappresentanti alcuni giorni fa.
La transizione dall’F-16 all’F-35 per il compito dell’utilizzo delle armi nucleari della NATO è stata avviata anni fa. Negli ultimi anni ha avuto luogo un ampio processo di test e certificazione dell’F-35 per l’eventuale utilizzo delle armi nucleari.
L’integrazione della bomba …More
Aerei militari esportati in Israele dalla provincia di Varese. Quante vite umane a Gaza sacrificate per il profitto? Tavolo per la Pace dell’Alto Verbano10.05.24 In queste settimane verrà discussa …More
Aerei militari esportati in Israele dalla provincia di Varese.
Quante vite umane a Gaza sacrificate per il profitto?

Tavolo per la Pace dell’Alto Verbano10.05.24
In queste settimane verrà discussa alla Camera dei Deputati una proposta di modifica della legge 185/90 che regola l’import/export degli armamenti; la modifica intende ridurre i meccanismi di trasparenza e controllo parlamentare sul commercio delle armi, sulle loro esportazioni e sulle banche che finanziano tali operazioni.
A metà del mese di aprile il Tavolo per la Pace dell’Alto Verbano ha inviato al deputato Andrea Pellicini e agli altri 65 deputati eletti nelle circoscrizioni elettorali della Lombardia una lettera per chiedere una riflessione sulle conseguenze di questa modifica, ma per ora non abbiamo avuto riscontri. Invece qualcuno in queste settimane ha lodato l’industria militare della provincia di Varese e un importante esponente del governo si è permesso di mentire sul tema delle esportazioni di armi.
Il 1° maggio …More
Delpini: Il sesso, le passioni, i pensieri, tutto è cosa molto buona. la prefazione dell’Arcivescovo al sussidio «10 parole per educare all’amore», proposto dalla Fom agli educatori per insegnare …More
Delpini: Il sesso, le passioni, i pensieri, tutto è cosa molto buona.
la prefazione dell’Arcivescovo al sussidio «10 parole per educare all’amore», proposto dalla Fom agli educatori per insegnare l’amore ai ragazzi:
La dimensione sessuale, affettiva e la sua destinazione relazionale sono benedetti da Dio fin dall’intenzione originaria del Creatore.
Abbiamo la responsabilità di annunciare e condividere la benedizione di Dio sulla persona umana in tutte le sue dimensioni, sempre integrate nell’unità della persona. Il sesso, i sentimenti, le passioni, le emozioni, i pensieri, tutto è cosa molto buona.

«Dio vide quanto aveva fatto, ed ecco, era cosa molto buona» (Gen1,31).
La persona umana, però, non è “una cosa buona”, ma una libertà alla quale viene annunciata la vocazione ad amare, come Gesù ha amato.
… La proposta educativa cristiana propone la verità cristiana come una chiamata a percorrere la via di una vita buona: non si riduce alla esposizione di una “dottrina” o alla definizione …
More
Il CenacoloMore
Il Cenacolo
11:06
Mario Sedevacantista Colucci shares this
Oremus pro
‘ Attualmente la sala del Cenacolo è un semplice museo, visitabile sì dai pellegrini cristiani, ma senza poter celebrare nessun rito. Con il paradosso …More
‘ Attualmente la sala del Cenacolo è un semplice museo, visitabile sì dai pellegrini cristiani, ma senza poter celebrare nessun rito. Con il paradosso che proprio nel luogo dove Gesù istituì l'Eucaristia non si può celebrare alcuna Messa. L'unica eccezione avvenne nel marzo 2000, in occasione del viaggio in Terra Santa di Giovanni Paolo II: a Wojtyla fu concesso di presiedere qui una liturgia eucaristica, cosa che invece non era avvenuta in occasione del viaggio di Paolo VI nel 1964 e non fu nemmeno ripetuta per quello di Benedetto XVI nel 2009. ‘
Sta per andare in scena un incredibile spettacolo cosmico. Lunedi 3 giugno, poco prima dell’alba, sei pianeti si allineeranno creando una "parata planetaria". Durante lo spettacolo solare, le orbite di …More
Sta per andare in scena un incredibile spettacolo cosmico.
Lunedi 3 giugno, poco prima dell’alba, sei pianeti si allineeranno creando una "parata planetaria".
Durante lo spettacolo solare, le orbite di Giove, Mercurio, Urano, Marte, Nettuno e Saturno porteranno i sei pianeti dallo stesso lato del sole. I pianeti non formeranno una vera linea retta nello spazio, a causa delle forme ellittiche delle loro orbite, ma da alcuni angoli sulla Terra sembreranno allineati.
Nelle ore che precederanno l’alba del 3 giugno prossimo sarà sicuramente visibile la falce della Luna, che si troverà nella sua fase calante.
L'allineamento sarà nuovamente visibile prima dell'alba del 28 agosto 2024 e del 18 gennaio 2025. I
l 28 febbraio 2025, tutti e sette i pianeti appariranno nel cielo contemporaneamente
«Tu sai fare l’esame di coscienza?» chiese un giorno P. Pio ad un penitente. L’altro non fu pronto a dare la risposta, ed il Padre continuò: «Vediamo. Se uno ti fa un torto, come ti comporti?». Rispose …More
«Tu sai fare l’esame di coscienza?» chiese un giorno P. Pio ad un penitente.
L’altro non fu pronto a dare la risposta, ed il Padre continuò: «Vediamo. Se uno ti fa un torto, come ti comporti?».
Rispose: «Mah! Padre, io da prima reagisco, poi mi pento e mi sforzo di perdonare». «Tu sei in errore, figliolo. Se uno ti fa un torto, mentre subisci il torto devi avergli già perdonato, senza reagire: il perdono, dopo aver reagito, è tardivo».
—-
Una giovane signora, che diceva a padre Pio di essere continuamente umiliata dalla famiglia del suo sposo, al termine della Confessione si sentì dire dal Santo confessore pieno di dolcezza e comprensione: «Hai il cuore pieno di odio per i parenti di tuo marito. Ne avresti motivo, perché hai ragione tu, ma per amore di Dio devi perdonare»
—-
Il Padre metteva nella sfera dell’odio anche l’antipatia, avversione istintiva ed immotivata. In confessione una donna gli disse: «Padre, faccio fatica a salutare gli antipatici». E padre Pio pronto: «Anche i pagani …More
Mario Sedevacantista Colucci shares this
Poveri asini… Anno 1223 – Il Miracolo della mula Uno dei dogmi più assaliti dall’eresia ai tempi di Sant’Antonio era quello dell’Eucaristia: non si voleva prestare fede alla presenza reale di Gesù …More
Poveri asini…
Anno 1223 – Il Miracolo della mula

Uno dei dogmi più assaliti dall’eresia ai tempi di Sant’Antonio era quello dell’Eucaristia: non si voleva prestare fede alla presenza reale di Gesù sotto le specie del pane e del vino.
Uno degli eresiarchi più fanatici, un tal Bonvillo, aveva persino lanciata una sfida blasfema: « Se la mia mula, da più giorni affamata, piuttosto che mangiare il fieno piegherà in ginocchio davanti a quel pane, che voi dite essere il Cristo, cui tutti devono adorazione, crederò io pure».
Il predicatore ardente accolse la sfida e per tre giorni con l’orazione e la penitenza invocò l’aiuto del cielo: anche la mula fu tenuta per tre dì digiuna.
Quando Antonio, dopo aver celebrato la S Messa, si presentò con l’Ostia consacrata in quella che oggi è chiamata piazza Tre Martiri a Rimini, disse alla mula:
In virtù e in Nome del Creatore, che io, per quanto ne sia indegno, tengo tra le mani, ti dico, o animale, e ti ordino di avvicinarti prontamente con umiltà e …More
veritas iustitia veritas iustitia
Molti si ritroveranno in Purgatorio non solo per i loro peccati, ma per quante volte sono passati davanti al Santissimo Sacramento con un solo cenno di …More
Molti si ritroveranno in Purgatorio non solo per i loro peccati, ma per quante volte sono passati davanti al Santissimo Sacramento con un solo cenno di capo, come si saluta un conoscente di pari grado. I pastori chissà quanti anni di fuoco del Purgatorio dovranno fare, per non aver insegnato ai fedeli a genuflettersi
(La veggente Maria Simma parlava con le anime del Purgatorio per permissione di Dio, al fine di ridurre il loro dolorosissimo soggiorno e parlava di questo argomento).
Se poi avranno consentito la presenza durante la celebrazione Eucaristica di stregoni, di idoli, di donne diacono, o verranno commessi volontariamente sacrilegi, chissà se penseranno ancora che l'inferno sia vuoto. Dovrebbero smentire allora S.Veronica Giuliani, Santa Teresa d'Avila, S.Giovanni Bosco, che nell'inferno sono entrati. E ancora... Suor Josefa Menendez... Oppure piccoli veggenti di Fatima, che sono quasi morti per la paura nella visione orrenda.
N.S.dellaGuardia
È lampante quali siano i veri asini, e quali invece siano creature che si inginocchiano davanti al Creatore!
Certi cristiani, allorché una persona è spirata, esclamano quasi con sollievo: “ Ha finito di patire!”. Ebbene proprio in quel momento, in quel luogo, si sta compiendo il giudizio. E chi sa che non …More
Certi cristiani, allorché una persona è spirata, esclamano quasi con sollievo: “ Ha finito di patire!”.
Ebbene proprio in quel momento, in quel luogo, si sta compiendo il giudizio. E chi sa che non cominci quell’anima a soffrire?! E che ne sappiamo noi dei giudizi divini? Che se non avrà meritato l’inferno, come siete sicuri che non abbia meritato il Purgatorio? Innanzi a quel cadavere, in quel momento in cui si decide l’eternità, inchiniamoci medita bondi e pregando.
Nella storia del Padre Stanislao Kostka, domenicano, si legge il fatto seguente, che riferiamo perché ci sembra adatto ad ispirarci un giusto terrore dei patimenti del Purgatorio.
«Un giorno, mentre questo santo religioso pregava pei defunti, vide un’anima, tutta divorata dalle fiamme, alla quale, avendo egli domandato se quel fuoco fosse più penetrante di quello della terra: Ahimè! rispose gridando la misera, tutto il fuoco della terra, paragonato a quello del Purgatorio, è come un soffio d’aria freschissima:
– E come mai …More
Mario Sedevacantista Colucci shares this
Oremus pro
1697
“La bugia è figlia del diavolo” . Padre Pio ammoniva: “Da una bugia non può mai venire un bene. Mai dire una bugia, neanche a fin di bene. Non puoi far del male a fin di bene”. “Piccole bugie? Dio …More
“La bugia è figlia del diavolo” .
Padre Pio ammoniva:
“Da una bugia non può mai venire un bene.
Mai dire una bugia,
neanche a fin di bene.
Non puoi far del male a fin di bene”.

“Piccole bugie? Dio è verità” rispose Padre Pio ad un suo figlio spirituale.
“Con quella lingua con cui ricevi Gesù dici le bugie”. LA BUGIA Chi non sa che la bugia è uno dei peccati più comuni fra gli uomini? Con quale facilità, purtroppo, si dice o si fa intendere all’altro una cosa per un’altra! Nel commercio o nell’ufficio, in famiglia o a scuola, al mercato o in fabbrica: quante bugie, slealtà o sotterfugi! Chi potrà numerarle se non Dio solo? D’altra parte si è molto superficiali nel considerare la bugia come peccato da poco. E quindi, non ci si preoccupa tanto di dir bugie ad ogni occasione di comodo. Si dirà che sono soltanto bugie di scusa o bugie senza danno o bugie utili ad evitare un male. Ma S. Pio da Pietrelcina diceva che “le bugie di scusa sono le giaculatorie del diavolo”; A una penitente …More
Luisa Cardinale
C'è chi la Bugia la vive!
Turpiloqui, bestemmie e percosse, senza tregua né riposo… Nunzio Sulprizio +++++++++++++++++++ Nasceva in Pescosansonesco, piccolo paesino degli Abruzzi, il 13 aprile 1817 Nunzio Suplrizio, da Domenico …More
Turpiloqui, bestemmie e percosse, senza tregua né riposo… Nunzio Sulprizio
+++++++++++++++++++
Nasceva in Pescosansonesco, piccolo paesino degli Abruzzi, il 13 aprile 1817 Nunzio Suplrizio, da Domenico Sulprizio e Domenica Rosa Luciani.
Lo stesso giorno della nascita, nacque alla grazia col battesimo nella Chiesa di S.. Giovanni Battista, crollata poi con una frana nel 1933.
Rimase orfano a soli 3 anni e la mamma vedova si risposò con Giacomo Antonio De Fabiis che ne ebbe molta poca cura; ma la sfortuna continuò a perseguitare Nunzio, dopo il papà gli morì anche la mamma Rosa: a sei anni il bimbo era accanto a lei nell'ora del trapasso. Nunzio fu mandato dalla nonna materna Anna Rosaria del Rosso.
Fu la nonna la sua seconda madre, Anna Rosaria del Rosso, donna umile, analfabeta ma piena di esperienza e di bontà, arricchitasi nella sofferenza per l'uccisione del primo e del secondo marito per mano dei briganti.
Alla scuola della nonna Nunzio imparò le preghiere, prese a frequentare la …More
N.S.dellaGuardia
L'ultimo terremoto di tale magnitudine si rilevo in concomitanza del livello massimo di attività bradisismica, cioè di variazione altimetrica del …More
L'ultimo terremoto di tale magnitudine si rilevo in concomitanza del livello massimo di attività bradisismica, cioè di variazione altimetrica del terreno rispetto alla sua posizione teorica.
Queste attività sono correlate alla presenza della gigantesca caldera sottostante, che fa annoverare i Campi Flegrei nella pericolosa specie dei supervulcani.
Oremus pro
wantedinrome.com

Italy's Campi Flegrei super volcano rocked by strongest earthquake in 40 years

The Campi Flegrei or Phlegraean Fields, a highly seismic area in Italy's southern Campania region near Naples, was shaken …