Don Minutella a Roma: le sue accuse contro la “falsa chiesa”

“Cardinale Bergoglio, lascia il trono di Pietro e restituiscilo a Benedetto!”. Con queste parole – non proprio "diplomatiche" - ieri pomeriggio Don Alessandro Minutella ha iniziato il suo incontro …
Illudacro
Francesco I , Veritasanteomnia, Gaetano2

Voi non lo volete proprio capire ? Davvero ? Siete così ciechi e stolti da seguire quell'uomo, il signor Minutella ?! Colui che ha delle locuzioni a dir poco fanatiche?
Continuate a criticare GIUSTAMENTE il papa, che sta sbagliando in moltissime cose ! Ma non potete aggrapparvi al primo che vi dice :" Quello sbaglia " dovete RAGIONARE, e comprendere …More
Francesco I , Veritasanteomnia, Gaetano2

Voi non lo volete proprio capire ? Davvero ? Siete così ciechi e stolti da seguire quell'uomo, il signor Minutella ?! Colui che ha delle locuzioni a dir poco fanatiche?
Continuate a criticare GIUSTAMENTE il papa, che sta sbagliando in moltissime cose ! Ma non potete aggrapparvi al primo che vi dice :" Quello sbaglia " dovete RAGIONARE, e comprendere che c'è un'altra via, che non è MINUTELLA, ma che è in seno alla chiesa. Una via UMILE- SILENTE - FORTE proprio come fece San Francesco ! Ma constante e contraria a delle idee bizzarre.

Una via non arrogante, non egocentrica e tanto meno estrema. Don Minutella è diventato, con tutto il rispetto, un fenomeno da baraccone .

Io vi ho avvertiti, se lo seguirete sarete condannati con lui.

Fermezza e rispetto, non arroganza e teatro.
Veritasanteomnia
Ma San Francesco non visse al tempo di un falso papa: a ogni epoca i Santi necessari...
Gaetano2
Illudacro, mi pare che sei colui che qualche tempo fa ha fatto interventi contro don Minutella bloccando i commenti. Ma passo ad altro.
Ora hai scritto che "GIUSTAMENTE il papa, che sta sbagliando in moltissime cose...". Ebbene è manifesto il fatto che ci sia una grande controversia sul fatto che l'accoglione sia o meno papa. È invece di pubblico dominio che presti culto pubblico a pachamama ed …More
Illudacro, mi pare che sei colui che qualche tempo fa ha fatto interventi contro don Minutella bloccando i commenti. Ma passo ad altro.
Ora hai scritto che "GIUSTAMENTE il papa, che sta sbagliando in moltissime cose...". Ebbene è manifesto il fatto che ci sia una grande controversia sul fatto che l'accoglione sia o meno papa. È invece di pubblico dominio che presti culto pubblico a pachamama ed altre divinità sataniche. In combutta con i propri adepti. E, per definizione, chi rende culto a divinità sataniche non può essere "papa", nemmeno se lo fosse stato in precedenza.
Su don Minutella affermi in modo arrogante che egli sia ormai "un fenomeno da baraccone". È curioso, dai tuoi commenti io penso, "arrogantemente", che tu sia "un fenomeno da baraccone". Riguardo alle "condanne", è da ricordare che ne ricevette diverse lo stesso padre Pio, che scampò le "scomuniche" perché allora non c'era l'abbondanza di miserikordia dei giorni nostri.
Kiakiar
Un vero santo per affermare le sue ragioni, o fare proseliti, non cavalcherebbe mai l' onda dell' odio e del disprezzo per un altra persona , qualunque sia il peccato con il quale questa persona si sia macchiata . Ne proclamerebbe di voler portare una sua ex seguace in tribunale per averlo diffamato. Ricordiamo che Gesu ha detto "Amatevi come io vi ho amato," davanti alle calunnie su di Lui il …More
Un vero santo per affermare le sue ragioni, o fare proseliti, non cavalcherebbe mai l' onda dell' odio e del disprezzo per un altra persona , qualunque sia il peccato con il quale questa persona si sia macchiata . Ne proclamerebbe di voler portare una sua ex seguace in tribunale per averlo diffamato. Ricordiamo che Gesu ha detto "Amatevi come io vi ho amato," davanti alle calunnie su di Lui il Signore è rimasto in silenzio e ha piegato il capo , ha offerto la sua umiliazione per la salvezza di chi Lo insultava...che differenza di comportamento. Se ci sono nuovi Giuda occorre trattarli come Gesu ha trattato il traditore; il segreto della santità è sempre e solo l' Imitazione di Cristo. L' egocentrismo si combatte con l' umiltà, e la verità si può proclamare senza ferire la carità. È per questo che padre Pio mandava i suoi figli spirituali a pregare San Michele alla santuario a lui consacrato nel Gargano, affinche non cadesse nelle spire dell'orgoglio, per i tanti doni ricevuti dal Signore. Ma chi vuol continuare a ragionare in termini puramente umani, sapendo che l'intelligenza del demonio supera la nostra , non vuol ascoltare i nostri consigli. Percio questo è il mio ultimo commento al post in questione
Illudacro
grazie per le tue parole Kiakiar , hai perfettamente ragione
Illudacro
Qui ascoltano solo quello che vogliono, l'odio è l'unica arma che hanno .
Kiakiar
Il libro dei proverbi afferma che chi disprezza il prossimo pecca( Proverbi 14,21) . Io credo che l'Altissimo gradisca piu uno sguardo pietoso, pieno di compassione, per chi è nella via dell'errore, piuttosto che un occhiata altera e piena di orgogliosa sicurezza nel sostenere le proprie ragioni , verso coloro che sbagliano, e che sono prigionieri di Satana. Il mondo per salvarsi ha piu bisogno …More
Il libro dei proverbi afferma che chi disprezza il prossimo pecca( Proverbi 14,21) . Io credo che l'Altissimo gradisca piu uno sguardo pietoso, pieno di compassione, per chi è nella via dell'errore, piuttosto che un occhiata altera e piena di orgogliosa sicurezza nel sostenere le proprie ragioni , verso coloro che sbagliano, e che sono prigionieri di Satana. Il mondo per salvarsi ha piu bisogno di vittime ,di olocausti d'amore , piuttosto che di " giudici" capaci soltanto di puntare il dito contro i " cattivi" . Gesù ha di certo indicato la via della salvezza con la Sua parola, ed è importante custidirla come perla preziosa nel proprio cuore, per poter vivere in grazia di Dio. Ma in ultima analisi, ha redento il mondo con i Suoi dolori, con il Suo Sangue, non con brillanti discussioni teologiche.
La luce dell'amore di Cristo ferisce e vince il buio della malvagita perché è, e deve essere in chi cerca di imitarlo, il suo esatto contrario. All' odio che divide contrappone la carità, al severo giudizio la misericordia, all' offesa il perdono, all'ogoglio l' umiltà , alla ribellione alla volonta' divina l' obbedienza e la mitezza, alle facili menzogne l' austera verità, da difendere con zelo e ad ogni prezzo. Alla lassità dei costumi il timor di Dio, alla viltà il coraggio della rinuncia a gratificazioni e piaceri , per salvezza delle anime. L' amore vero salda i debiti contratti con il Creatore , delle altre creature , coprendo ogni colpa con il sacrificio di se stessi. Non si ama con i giudizi ma con il completo dono di se stessi a Dio e al prossimo.

Omia vincit amor e nos cedamus amori!
Gesu ,Maria salvate anime, salvate anime di sacerdoti!
preghieraattodamore.wordpress.com
Gaetano2
"...chi disprezza il prossimo pecca..."
Giustissimo! E la prima forma di amore è affermare la verità. Riconoscere un adoratore pubblico di pachamama e altre divinità sataniche per quello che è. E che, senza interruzioni, in questi anni ha disprezzato con parole e gesti i cattolici.
Veritasanteomnia
A quanto pare ci sono molti cristiani devoti che non si rendono conto che le eresie "erogate" dai parroci di regime sono estremamente pericolose per le anime
Gaetano2
"Qui credo ci sia gente priva di logica..."
Che qui ci sia gente priva di logica è incontestabile.
E, appunto, "...i fatti su Bergoglio nessuno li contesta", come riportato. Il terzo comandamento dice di santificare le feste, per i cattolici, normalmente anche andando a messa. Per tempi non normali i cattolici spesso non hanno potuto avere la Messa. Ed oggi, in cui la Sede di Pietro è occupata …More
"Qui credo ci sia gente priva di logica..."
Che qui ci sia gente priva di logica è incontestabile.
E, appunto, "...i fatti su Bergoglio nessuno li contesta", come riportato. Il terzo comandamento dice di santificare le feste, per i cattolici, normalmente anche andando a messa. Per tempi non normali i cattolici spesso non hanno potuto avere la Messa. Ed oggi, in cui la Sede di Pietro è occupata da un adoratore di idoli satanici mentre Papa Benedetto XVI è stato costretto a rinunciare all'esercizio del proprio stato, oggi, dicevo, siamo di nuovo in una situazione "non normale" evidente a tutti. Il fatto che si discuta sulla validità o meno della Messa lo indica.
In questo caso, come ben riportato da Fulmine ( "...i fatti su Bergoglio nessuno li contesta") non si tratta della validità della Messa, ma del fatto che diventa una profanazione farla insieme ad adepti satanici pervertiti.
Basta un poco di logica per capirlo!
Fulmine
Facciamo un passo alla volta: mi rallegra sapere che anche lei concordi sul fatto che la Messa sia valida. Cosa che don Minutella contesta. Detto questo se un bravo sacerdote celebra dignitosamente, la Messa è valida e anche lecita. Il resto è volere polemizzare nel posto sbagliato.
Gaetano2
No, non ho assolutamente scritto che "concordo sul fatto che la Messa sia valida", ma che "...non si tratta della validità della Messa, ma del fatto che diventa una profanazione farla insieme ad adepti satanici pervertiti", è questa la questione.
Fulmine
Qui credo ci sia gente priva di logica: i fatti su Bergoglio nessuno li contesta. Ma questo non vuole dire che le Messe “una cum Francisco” non siano valide. È così difficile da capire? La validità della Messa è una cosa che poggia su ben chiare condizioni, ciò che fa Bergoglio sono altre cose. So che può dare fastidio la logica, ma non si basa su emozioni e sentimenti, pur con tutta la …More
Qui credo ci sia gente priva di logica: i fatti su Bergoglio nessuno li contesta. Ma questo non vuole dire che le Messe “una cum Francisco” non siano valide. È così difficile da capire? La validità della Messa è una cosa che poggia su ben chiare condizioni, ciò che fa Bergoglio sono altre cose. So che può dare fastidio la logica, ma non si basa su emozioni e sentimenti, pur con tutta la comprensione del caso.
Francesco I
@Fulmine
Contra facta, argumenta non valent !
Kiakiar
Scusi se mi intrometto, ma a mio avviso è un fatto anche che don Minutella solleciti a disertare le messe , anche quelle domenicali, con la scusa che se celebrate in comunione con Bergoglio non solo non sono valide, ma pericolose per l' anima. Cosi fa in modo che un gran numero di anime non adempia il terzo comandamento, e a me umanamente dispiace. È un fatto gravissimo . E le sue presunte …More
Scusi se mi intrometto, ma a mio avviso è un fatto anche che don Minutella solleciti a disertare le messe , anche quelle domenicali, con la scusa che se celebrate in comunione con Bergoglio non solo non sono valide, ma pericolose per l' anima. Cosi fa in modo che un gran numero di anime non adempia il terzo comandamento, e a me umanamente dispiace. È un fatto gravissimo . E le sue presunte locuzioni mariane sono un fatto incontrovertibile contro cui non valgono le nostre argomentazioni( perche' in base a questi messaggi " celesti" lui affema di aver ricevuto la comunicazione della pericolosità di comunicare con il corpo di Satana invece che con il Corpo di Cristo, assistendo alle messe in comunion e con Francesco)
www.bastabugie.it/it/articoli.php ( questa la fonte delle mie informazioni su don Minutella)
oppure sono un fatto non oggettivo e non verificabile??
Il problema non è l'antipatia personale per Don Minutella, ma il pericolo che egli trascini molte anime nell'errore per combattere un altro errore.
Veritasanteomnia
@Kiakiar Se lei avesse modo di ascoltare il numero straordinario di eresie che vengono propagate nelle omelie di vari parroci comprenderebbe che, al di là di tutto ciò che dice don Minutella, c'è da augurarsi che il popolo si distragga durante la predica.
Invece, nel merito del problema, condivido con lei una domanda che mi torna spesso da ultimo: quando nell'Apocalisse si dice "Uscite da …More
@Kiakiar Se lei avesse modo di ascoltare il numero straordinario di eresie che vengono propagate nelle omelie di vari parroci comprenderebbe che, al di là di tutto ciò che dice don Minutella, c'è da augurarsi che il popolo si distragga durante la predica.
Invece, nel merito del problema, condivido con lei una domanda che mi torna spesso da ultimo: quando nell'Apocalisse si dice "Uscite da Babilonia", a cosa si fa riferimento?
Kiakiar
Vede @Veritasanteomnia , non si può basare la propria dottrina prendendo come punto di riferimento solamente alcuni passi scrittutistici, avulsi dal corpo complessivo del Primo e del Secondo Testamento. Cosi hanno fatto eretici come, Marcione, Ario, Lutero etcetera. Anche il diavolo tenta Gesu riportando alcuni passi della Sacra Scrittura e Gesu risponde con altrettanti citazioni . La …More
Vede @Veritasanteomnia , non si può basare la propria dottrina prendendo come punto di riferimento solamente alcuni passi scrittutistici, avulsi dal corpo complessivo del Primo e del Secondo Testamento. Cosi hanno fatto eretici come, Marcione, Ario, Lutero etcetera. Anche il diavolo tenta Gesu riportando alcuni passi della Sacra Scrittura e Gesu risponde con altrettanti citazioni . La dottrina degli apostoli è immortale e inattaccabile da chi vuole giustificare la propria presa di posizione estrapolando e isolando da un certo contesto una determinata frase. Questa dottrina proprio perché ancorata alla tradizione è saldamente fondata su tutta la scrittura, su uno sguardo di insieme ai documenti biblici. Si ricorda che Gesu parla dello scriba divenuto discepolo del regno dei cieli come di un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche? Pensa che l' Apocalisse solamente parli degl'ultimi tempi? Non credo, anche gli apostoli ne parlano e ne parlano anche i profeti , e se riteniamo corretta la traduzione; " Con grande ispirazione vide gli ultimi tempi e consolo gli afflitti di Sion. Egli manifestò il futuro sino alla fine dei tempi,le cose nascoste prima che accadessero " parole del libro del Siracide, su Isaia, anche questo profeta andrebbe letto per capire alla luce dello Spirito supportato perche no da un diligente studio , quali tempi stiamo vivendo e cosa Dio voglia da noi. Chi cita un solo verso dei componimenti biblici per supportare il proprio ragionamento e' come chi volesse risalire all ' identità di una persona, in questo caso Dio, il Suo autentico messaggio, analizzandone solo un dito, un occhio, un orecchio, ossia una singola frase, un solo frammento di quello che ha da dirci la bibbia, scollegandolo dal resto. E famosa l' affermazione di Sant ' Agostino ; Novum in Veteret latet et Novo Vetus patet ossia il Nuovo Testamento è nascosto nell' Antico e l' Antico è svelato nel Nuovo. Ogni cristiano dovrebbe approfondire personalmente lo studio della parola di Dio della Bibbia, piuttosto che seguire chi è stato sedotto dallo spirito dell'orgoglio , e si sente al sicuro e al riparo dal maligno tra le sue conoscenze accademiche. Nessuno fu sapiente come Salomone eppure pecco'. Bisogna ascoltare molto la voce di Dio, prima di parlare, bisogna sempre conservare dentro di se molta prudenza e santo timor di Dio, perche' il diavolo essendo uno spirito è piu astuto di noi e può intrufolarsi anche nelle opere e nelle intenzioni che a noi paiono piu sante e lodevoli. La Chiesa di oggi è come un opera d'arte da restaurare, come un bellissimo dipinto imbrattato da materiale estraneo e irriconoscibile. Che facciamo lo buttiamo? No! Si cerca in tutti i modi di riportarlo all'antico splendore lavorandoci su con pazienza.
E ' anche come un malato di tumore. Che facciamo lo lasciamo morire? No! Con le moderne scoperte scientifiche cerchiamo di trovare il modo di colpire solo le cellulle malate del suo corpo per non invadere con agenti nocivi quelle sane. Il Mistico Corpo di Cristo va salvato operando al Suo interno. Si tratta di attendere ancora un po il vero piccolo resto che ci salverà. Nel frattempo se combattiamo quotidianamente con il peccato e approfondiamo giorno per giorno la nostra conoscenza di Cristo nulla ci potrà far del male. Abbiamo i comandamenti, i Sacramenti, seppur amministrati a volte da religiosi tiepidi, abbiamo il Catechismo della Chiesa Cattolica, la Sacra Scrittura, i Sacramentali, la Preghiera, l' esempio e la testimonianza dei Santi. Se Dio permette questo stato di cose, vuol dire che per il momento per vivere santamente ci bastano questi ausili.
Veritasanteomnia
Apprezzo il suo paternalismo, tuttavia esso è forse un po' preterintenzionale: ho detto soltanto che mi pongo quell'interrogativo. Il Catechismo della Chiesa Cattolica ai punti 675 e 677 è molto chiaro. D'altra parte il Signore, tra i tanti talenti, ci ha fatto dono del raziocinio e ci invita ad usarlo quando ci chiede di interpretare i segni dei tempi. Io userò quel senso logico che il Signore …More
Apprezzo il suo paternalismo, tuttavia esso è forse un po' preterintenzionale: ho detto soltanto che mi pongo quell'interrogativo. Il Catechismo della Chiesa Cattolica ai punti 675 e 677 è molto chiaro. D'altra parte il Signore, tra i tanti talenti, ci ha fatto dono del raziocinio e ci invita ad usarlo quando ci chiede di interpretare i segni dei tempi. Io userò quel senso logico che il Signore mi ha donato: poiché è impossibile che lo Spirito Santo non ispiri il Papa e poiché Bergoglio non può in alcun modo essere considerato mosso dallo Spirito Santo, se ne conclude che non è Papa. Questa conclusione è suffragata anche dai dubbi sulle dimissioni di Papa Benedetto e sul Conclave.
Stat Crux
@Fulmine, mai ho sentito proferire eresie dalla bocca di Don Minutella. Metterla sul piano tecnico-teologico è fuorviante; qui si parla di un soggetto pubblico adoratore di divinità sataniche (Pachamama): astenersi dal pronunciare il suo nome durante il Santo Sacrificio della Messa sarebbe dovere di ogni sacerdote cattolico. Ce ne fossero di Don Minutella!
Fulmine
E cosa è se non eresia dire che le Messe “una cum Francisco” sono invalide?
Fulmine
Purtroppo si può partire da ottime premesse e giungere a conclusioni errate
Gaetano2
Riepilogando.
I fatti:
- Bergoglio è un pubblico idolatra di divinità sataniche;
- Bergoglio ha dissacrato pubblicamente luoghi sacri;
- Bergoglio è un sostenitore di Lutero (che ha avuto una scomunica dalla Chiesa, quella vera);
- Che Bergoglio sia papa è una questione controversa. Infatti nessuno ha avuto nulla da obiettare quando il suo amico e sostenitore, il card. Daneels, ha raccontato …More
Riepilogando.
I fatti:
- Bergoglio è un pubblico idolatra di divinità sataniche;
- Bergoglio ha dissacrato pubblicamente luoghi sacri;
- Bergoglio è un sostenitore di Lutero (che ha avuto una scomunica dalla Chiesa, quella vera);
- Che Bergoglio sia papa è una questione controversa. Infatti nessuno ha avuto nulla da obiettare quando il suo amico e sostenitore, il card. Daneels, ha raccontato pubblicamente ed ha pubblicato un testo sull'ormai famosa questione della "mafia di San Gallo".
- Abbiamo ancora un Papa vivente: Benedetto XVI. A cui hanno aggiunto l'aggettivo "emerito".
- A questi fatti se ne aggiunge un altro molto curioso, e cioè: le anime belle trascurano tutto quanto esposto in precedenza e se la pigliano con don Minutella!
Fulmine
Sbaglia in buona o cattiva fede: le anime belle non trascurano tutto quanto lei ha esposto. Ma non aggiungo altra confusione a quella che già c’è
Marziale
Lo scrivo per l'ennesima volta.
Durante il "pontificato" di quell'uomo chiamato Bergoglio sono avvenuti, a quanto mi consta, almeno tre miracoli eucaristici:
25 dicembre 2013 nella Diocesi di Legnica.
Ottobre del 2016 in Messico, a Tixtla
8 Agosto 2019 ad Aregua- Paraguay .
La transustanziazione continua ad avvenire.
Dunque le Messe "una cum Francisco" sono validissime .
Francesco I
I miracoli eucaristici avvengono in due casi
1) Quando il celebrante dubita sulla reale presenza di Nostro Signore nell'Ostia consacrata (è il caso di quello avvenuto nella basilica di Santa Cristina in Bolsena)

2) Quando l'Ostia viene profanata ( è il caso del miracolo del Corpus Domini in Torino)

Proprio questo sta a testimoniare l'incredibile malafede di Bergoglio.
Egli, pur avendo assistito…More
I miracoli eucaristici avvengono in due casi
1) Quando il celebrante dubita sulla reale presenza di Nostro Signore nell'Ostia consacrata (è il caso di quello avvenuto nella basilica di Santa Cristina in Bolsena)

2) Quando l'Ostia viene profanata ( è il caso del miracolo del Corpus Domini in Torino)

Proprio questo sta a testimoniare l'incredibile malafede di Bergoglio.
Egli, pur avendo assistito ad uno straordinario miracolo eucaristico:
Il miracolo eucaristico di Buenos Aires e le analisi scientifiche
continua imperterrito a profanare la Santa Comunione:
Senza parole: quando fare la comunione non ha più nulla di sacro !
Domine, Miserere Nobis !
Fulmine
Comunque questi miracoli avvengono, come detto da altri, se la transustanziazione è avvenuta, cioè se la Messa è valida! Poco importano i motivi per cui avvengono.
Francesco I
Dato lo scopo didascalico dei miracoli eucaristici, il fatto che Bergoglio continui a perseverare nell'errore significa che non ha capito nulla: Errare humanum est, perseverare autem diabolicum !
Fulmine
Attenzione! Un eretico non dice unicamente eresie! Anzi dice molte cose giuste, ma tra queste si nascondono o insinuano uno o più errori ed eresie.
La dottrina tradizionale ci dice quali sono le condizioni affinché un sacramento sia valido. Questo anche per l’Eucaristia. Ebbene il nome del papà o presunto tale che il sacerdote cita durante la Messa NON figura tra le condizioni! Anzi direi di più,…More
Attenzione! Un eretico non dice unicamente eresie! Anzi dice molte cose giuste, ma tra queste si nascondono o insinuano uno o più errori ed eresie.
La dottrina tradizionale ci dice quali sono le condizioni affinché un sacramento sia valido. Questo anche per l’Eucaristia. Ebbene il nome del papà o presunto tale che il sacerdote cita durante la Messa NON figura tra le condizioni! Anzi direi di più, la Chiesa riconosce addirittura la validità delle Messe degli ortodossi che notoriamente non riconoscono alcun papa!
Ricordo che con il termine validità si intende il fatto che avvenga la transustanziazione, che l’ostia si trasformi cioè in Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Cristo.
La validità non ha quindi nulla a che fare con la legittimità della Messa o del gruppo cui il sacerdote appartiene e con la sua santità .
Le presunte visioni o rilevazioni che una persona ha, non possono sostituire la dottrina della Chiesa e la Rivelazione pubblica, anche perché i fedeli non avrebbero gli strumenti per verificarne l’autenticità.
Gaetano2
La questione originaria non è costituita da don Minutella ma da un adoratore pubblico di divinità sataniche che viene, anche da molte anime "belle", considerato "papa". Questo è il fatto. Il resto sono solo ed esclusivamente chiacchiere.
Fulmine
Anche Lutero fece leva su biasimevoli comportamenti della corte vaticana. Non per questo giustifico le sue conclusioni
Veritasanteomnia
Il vero problema è che non è papa
Kiakiar
Anna Katherina Emmerick diceva che nemmeno il fuoco dell'inferno puo annullare la consacrazione delle mani di un sacerdote. Dio non ritira la propria unzione sacra, la consacrazione a suo ministro anche se un suo rappresentante pecca pubblicamente. Da invece in un certo senso questo potere alla chiesa con la scomunica, ossia l' eslusione dalla comunione dei battezzati. Comunque non credo che …More
Anna Katherina Emmerick diceva che nemmeno il fuoco dell'inferno puo annullare la consacrazione delle mani di un sacerdote. Dio non ritira la propria unzione sacra, la consacrazione a suo ministro anche se un suo rappresentante pecca pubblicamente. Da invece in un certo senso questo potere alla chiesa con la scomunica, ossia l' eslusione dalla comunione dei battezzati. Comunque non credo che tutti i sacerdoti per il fatto di non opporsi pubblicamente come don Minutella a Bergoglio siano eretici. Le loro messe , consacrazioni e confessioni sono a mio avviso valide. Dio non può permettere di privare dei sacramenti una moltitudine s di suoi figli, costretti a fare kilometri e kilometri per cibarsi degnamente di Lui da un sacerdote che afferma di essere uno strumento nelle mani di Maria. E allora chi non può permettersi per vari motivi di spostarsi deve rinunciare ad assolvere il terzo comandamemto, senno pecca nell' associarsi agli eretici? Per me il discorso non quadra. Io scelgo di andare a messa possibilmente dove danno la comunione in bocca e in ginocchio,altrimenti non la faccio ma almeno rispetto il precetto festivo. E qualora non fossi soddisfatta della predica, mi ascolto in internet le ottime omelie di alcuni Francescani dell'Immacolata. Consiglio a coloro che tirano in ballo i padri della Chiesa solo quando piace a loro, di leggere San Cipriano e cosa ha scritto Sant'Agostino sull'eresia donatista. E se non gli va bene quello che hanno scritto perché i tempi sono cambiati allora non citassero san Tommaso d' Aquino e compagnia bella solo quando fa comodo a loro.
Veritasanteomnia
Il Signore suscita l'uomo giusto per il tempo giusto: Al tempo dell'eresia donatista l'uomo giusto era sicuramente il Santo Vescovo d'Ippona.
Per questi tempi il Signore suscita uomini come Mons. Viganò e Don Minutella. Non appartengo al piccolo resto ma penso che Don Minutella abbia ragione. Il tempo è galantuomo...e la Verità si paleserà nella sua bellezza
Veritasanteomnia
Per quanto riguarda le Mani del Sacerdote, lei ha ragione, ma un sacerdote che "Non vuole fare ciò che la Chiesa intende" non consacra. In pratica la presenza di Gesù dipende dall'intenzione del Sacerdote di Consacrare. Su alcuni Sacerdoti visti di recente nutro seri dubbi che vogliano consacrare. E da una parte sarebbe meglio così. I frammenti di Particole Consacrate finite alla Spazzatura …More
Per quanto riguarda le Mani del Sacerdote, lei ha ragione, ma un sacerdote che "Non vuole fare ciò che la Chiesa intende" non consacra. In pratica la presenza di Gesù dipende dall'intenzione del Sacerdote di Consacrare. Su alcuni Sacerdoti visti di recente nutro seri dubbi che vogliano consacrare. E da una parte sarebbe meglio così. I frammenti di Particole Consacrate finite alla Spazzatura con i guanti dell'orto-frutta sono un abominio.
Kiakiar
Sull'abominio dei guanti per distribuire l'Eucarestia sono d' accordo con lei. Anche se sono una minoranza pero ' , ci sono ancora ,all ' all'interno della chiesa, uomini di Dio che venerano , adorano e rispettano la Santissima Eucarestia. Sono angeli del tabernacolo su cui grava il peso dell'inettitudine e tiepidezza di tanti confratelli
Veritasanteomnia
Anche lei, come chi frequenta le funzioni di Don Minutella, fa chilometri per raggiungere il Sacerdote giusto dato che non ce ne sono molti? Oppure lei è così fortunata da non aver bisogno di coprire chilometri di distanza per partecipare ad una Messa dove diano la Comunione in bocca? Si immagini chi non può permettersi di trovare una Messa così, sempre più rara...
Kiakiar
Io sono fortunata, ma questo non toglie che per mesi non ho fatto la comunione per non offendere ulteriormente nostro Signore ricevendolo in maniera indegna prima di trovare una messa rispettosa della santita e divinità di Dio. Pero mi sono recata in chiesa, dove potevo andare, con l'intenzione di rendere almeno omaggio alla festività domenicale. La situazione è precaria, la sofferenza della …More
Io sono fortunata, ma questo non toglie che per mesi non ho fatto la comunione per non offendere ulteriormente nostro Signore ricevendolo in maniera indegna prima di trovare una messa rispettosa della santita e divinità di Dio. Pero mi sono recata in chiesa, dove potevo andare, con l'intenzione di rendere almeno omaggio alla festività domenicale. La situazione è precaria, la sofferenza della Chiesa è grande ma credo che come profetizzato alla Salette e da San Luigi Grignion De Monfort verranno anime elette da Dio a risollevare le sorti della barca di Pietro. Quando non lo so. Ma personalmente non vedo nella proposta di Don Minutella la soluzione a questa grande crisi attuale. Un cordiale saluto
Veritasanteomnia
Invece io vedo in questo Sacerdote una serenità che può venire solo dal Cielo: sarebbe impossibile essere sereni senza un aiuto soprannaturale per come viene violentemente attaccato, anche da persone in buona fede
Kiakiar
Personalmente rispetto don Minutella come sacerdote e come persona anche se non condivido le sue idee. La mia è una semplice opinione e non un giudizio. Chi lo giudica cade nella trappola del diavolo, la prima guerra che dobbiamo combattere è quella al peccato. Non si combatte infatti un presunto errore con un altro errore
polos
Don Miutella (da vero teologo, e non da laico improvvisato teologo) ha spiegato innumerevoli volte pure il donatismo, e come sia tutt'altra cosa dell'eresia neo ariana ecc.; non facciamo quindi confusione, e soprattutto non improvvisiamoci (noi laici) teologi, perché semplicemente non saremmo mai all'altezza di uno esperto in teologia come Don Minutella.

Faccio un piccolo esempio concreto e faci…More
Don Miutella (da vero teologo, e non da laico improvvisato teologo) ha spiegato innumerevoli volte pure il donatismo, e come sia tutt'altra cosa dell'eresia neo ariana ecc.; non facciamo quindi confusione, e soprattutto non improvvisiamoci (noi laici) teologi, perché semplicemente non saremmo mai all'altezza di uno esperto in teologia come Don Minutella.

Faccio un piccolo esempio concreto e facile da capire: un sacerdote che pecca contro il 6. comandamento rimane sacerdote e i sacramenti rimangono validi (se no sarebbe donatismo). Ma un sacerdote che celebra in comunione con gli eretici e gli idolatri pecca non contro il 6. (pur grave), ma contro il 1. (primo!!) comandamento! Qui la questione non è difficile da discernere, perché c'è una differenza enorme fra il 1. e il 6. comandamento!
Kiakiar
Punto primo; la sottoscritta non si improvvisa dottore in teologia, ma cerca semplicemente di consigliare buone letture che possono arricchire spiritualmente.
Punto secondo; come battezzata aspiro al Paradiso, ed è il vivere in grazia di Dio che mi puo aiutare a raggiungerlo, non gli studi in teologia che se non mirano a santificare l'uomo, sono pura erudizione fine a se stessa che nutre solo l' …More
Punto primo; la sottoscritta non si improvvisa dottore in teologia, ma cerca semplicemente di consigliare buone letture che possono arricchire spiritualmente.
Punto secondo; come battezzata aspiro al Paradiso, ed è il vivere in grazia di Dio che mi puo aiutare a raggiungerlo, non gli studi in teologia che se non mirano a santificare l'uomo, sono pura erudizione fine a se stessa che nutre solo l' orgoglio e non l' anima .
Punto terzo; alcuni padri della chiesa, tra cui Ambrogio, per sempio prima dell' investitura sacerdotale ,erano semplici laici che studiarono per approfondire la dottrina cristiana e scrissero cose sublimi, senza aver conseguito i moderni dottorati in teologia. Ambrogio venne battezzato e consacrato vescovo in pochi giorni. Si preparò con serietà e impegno a ricoprire il nuovo ruolo di pastore di anime , ed ebbe un largo influsso sulla formazione del dotto Agostino che però prima della sua conversione non riusciva nemmeno ad approfondire la lettura della Bibbia, per la sua povertà stilistica.
Punto quarto ; il discernimento lo insegna lo Spirito Santo che illumina un anima in grazia che si tiene lontano dal peccato. Lo Spirito Santo di solito è amico del buon senso. Le pare un discorso di buon senso supporre che una moltitudine di cristiani che vanno a messa e che in buona fede ascoltano e partecipano alla funzione liturgica celebrata in unione con Bergoglio, pecchino mortalmente perché si associano alle opere di sacerdoti eretici perche si fanno partecipi delle eresie di chi siede attualmente nel soglio pontificio? Secondo questo modo di ragionare , dovremmo dubitare dell'amore di Cristo che lascia disperdersi nell'errore tante sue pecorelle e anime che rispettano Bergoglio come Papa o che non hanno modo di santificare la domenica seguendo le celebrazioni di don Minutella. Per come la vedo io, cio che conta è l' intenzione del fedele, e anche del sacerdote che per motivi diversi puo' non opporsi pubblicamente a Bergoglio, ma in cuor suo non condividere le sue prese di posizioni. Le intenzioni le conosce solo Dio, e Lui, in questo caso cosi particolare, credo giudichi queste. San Tommaso d ' Aquino spero perdoni la semplicità del mio discorso, credo infatti, sia molto piu pericoloso comunicarsi dalle mani di chi è stato scomunicato che da chi celebra in unione a Bergoglio. Supponendo infatti che Bergoglio non sia Papa, però è cardinale, e questa investitura episcopale e cardinalizia è comunque riconosciuta da Dio. Come riconosciuta da Dio è l'autorità , anche se mal esercitata , di chi ha scomunicato Minutella. La chiesa piu che di brillanti oratori ha bisogno di Santi.
Marziale
Lo scrivo per l'ennesima volta.
Durante il "pontificato" di quell'uomo chiamato Bergoglio sono avvenuti, a quanto mi consta, almeno tre miracoli eucaristici:
25 dicembre 2013 nella Diocesi di Legnica.
Ottobre del 2016 in Messico, a Tixtla
8 Agosto 2019 ad Aregua- Paraguay .
La transustanziazione continua ad avvenire.
Dunque le Messe "una cum Francisco" sono validissime .
Massimo M.I.
" La misericordia prevale sulla giustizia" credo che sia vero, infatti se Cristo ha accettato che la giustizia di Dio cadesse su di Lui invece che su di noi, possiamo dire che per la Sua misericordia noi siamo salvati. Perciò per noi ha prevalso la misericordia. Ciò non esclude il colore delle nostre colpe
LiberaNosDomine
BXVI è l'unico papa cattolico vivente ... Lo sa anche Bergoglio e i suoi accoliti che, fanno e hanno fatto di tutto per seppellirlo vivo.
martina18
Benedetto XVI non vuole più essere papa a tutti gli effetti ed ha riconosciuto Francesco come tale, non mi sembra che, le volte che lo abbia fatto, sia stato minacciato con un'arma, dunque di che stiamo parlando?
Veritasanteomnia
Per capire di cosa si sta parlando può provare a leggere il libro del Cardinale Danneels (è in francese) oppure può ascoltare le dotte spiegazioni di Frà Alexis Bugnolo (fine latinista) e per concludere può cercare la cronaca del periodo in cui Papa Benedetto lasciò l'esercizio attivo del Papato: i poteri occulti mondiali bloccarono i conti vaticani, "non poterono più né comprare né vendere", e …More
Per capire di cosa si sta parlando può provare a leggere il libro del Cardinale Danneels (è in francese) oppure può ascoltare le dotte spiegazioni di Frà Alexis Bugnolo (fine latinista) e per concludere può cercare la cronaca del periodo in cui Papa Benedetto lasciò l'esercizio attivo del Papato: i poteri occulti mondiali bloccarono i conti vaticani, "non poterono più né comprare né vendere", e li sbloccarono subito dopo le dimissioni. Come vede c'era un'arma ben più convincente di quelle consuete...
San Giovanni Paolo II, immaginando o addirittura sapendo, ciò che sarebbe accaduto nei conclavi a venire, scrisse la Universi Dominici Gregis per istruire la Chiesa nel caso in cui un Conclave si fosse svolto in assenza dello Spirito Santo, ovvero nelle condizioni ben descritte dal Cardinale Danneels prima di morire.
Se la gerarchia volesse restare fedele al Magistero non dovrebbe fare altro che seguire le istruzioni di San Giovanni Paolo II.
Dunque mi permetta di rigirarle la domanda:
Di cosa sta parlando?
il vandea
Se solo avessi saputo che era a Roma, sarei andato ad ascoltarlo. Bravo, don Minutella, i Cattolici ti apprezzano e pregano per te.
LiberaNosDomine
Eravamo molti di più di quelli presenti a s. Pietro
Francesco I
@Illudacro
Complimenti ! Lei si attribuisce i "love" da solo !
Veritasanteomnia
@Illudacro Caro fratello, mi illumini lei: cosa devo fare quando il Prete commenta il Vangelo raccontando storie a metà tra l'eresia e l'idiozia?
Mi dica cosa devo fare, quando invita i fedeli che devono ricevere il Santissimo a restare al proprio posto possibilmente seduti, al massimo in piedi? Quando si avvicina il Sacerdote per nutrirmi con il Corpo di Cristo stretto in una pinzetta, lo devo …More
@Illudacro Caro fratello, mi illumini lei: cosa devo fare quando il Prete commenta il Vangelo raccontando storie a metà tra l'eresia e l'idiozia?
Mi dica cosa devo fare, quando invita i fedeli che devono ricevere il Santissimo a restare al proprio posto possibilmente seduti, al massimo in piedi? Quando si avvicina il Sacerdote per nutrirmi con il Corpo di Cristo stretto in una pinzetta, lo devo accettare? Quando arriva la suora come Ministra dell'Eucarestia e mi porge l'Ostia Santa con i guanti dell'orto-frutta, cosa devo fare? Mi illumini! Perché francamente non capisco il senso delle sue parole: vorrei cambiare la Chiesa da dentro ma più ci provo e più mi accorgo che quella non è più la Sposa di Cristo ma la satanica scimmia che si diverte a calpestare, LETTERALMENTE, Nostro Signore.
rgiancarlo
Che Gesù discende da una genealogia pagana lo dice in spagnolo sua lingua madre e non c'è dubbio di fraintendimento su cui lucrare da parte dei suoi adepti sempre pronti a mistificare le sue affermazioni.Da notare nel video la faccia dura e l’accento della voce quando dice “che è di sangue pagana” e tutta la sua corte di vescovi senza battere ciglio, penso che la frase a Lutero sarebbe piaciuta …More
Che Gesù discende da una genealogia pagana lo dice in spagnolo sua lingua madre e non c'è dubbio di fraintendimento su cui lucrare da parte dei suoi adepti sempre pronti a mistificare le sue affermazioni.Da notare nel video la faccia dura e l’accento della voce quando dice “che è di sangue pagana” e tutta la sua corte di vescovi senza battere ciglio, penso che la frase a Lutero sarebbe piaciuta ma don Minutella la condanna fermamente qui sta la differenza scusate se è poco
Veritasanteomnia
Sì ma il problema non è il sangue pagano in sè, il problema è che la genealogia del vangelo si riferisce a San Giuseppe che non ha contribuito a dare carne e sangue al Figlio di Dio a lui affidato.
Ai Vescovi e ai Cardinali ma al Clero tutto, direi, sarebbe convenuta la massima indignazione di fronte a una simile enormità che tende a mostrare un Gesù di natura umana e non Divina. Mi ripugna …More
Sì ma il problema non è il sangue pagano in sè, il problema è che la genealogia del vangelo si riferisce a San Giuseppe che non ha contribuito a dare carne e sangue al Figlio di Dio a lui affidato.
Ai Vescovi e ai Cardinali ma al Clero tutto, direi, sarebbe convenuta la massima indignazione di fronte a una simile enormità che tende a mostrare un Gesù di natura umana e non Divina. Mi ripugna anche scriverlo...
Illudacro
Don Minutella non è la strada, egli è come Lutero che fugge dalla chiesa definendola "prostituta".
Noi abbiamo bisogno di più San Francesco e Santa Chiara, persone disposte a cambiare la chiesa da dentro, senza fuggire da essa : è troppo semplice così
Veritasanteomnia
Mi scusi sta suggerendo di partecipare agli attuali Sacrilegi che vengono perpetrati durante le Celebrazioni Eucaristiche? Lei è ineffabile: non vede che è la Gerarchia che è fuggita dalla Santa Madre Chiesa rubandole le strutture.
Veritasanteomnia
Comunque don Minutella non definisce "prostituta" la Chiesa, ha semplicemente compreso un'ovvietà: Bergoglio è un falso papa che dirige una falsa chiesa che occupa gli spazi fisici che i fedeli, nei secoli, avevano preparato per la Sposa di Cristo..
nolimetangere
Don Minutella non è fuggito e non fugge. Dire che è fuggito è una falsità. Don Minutella ha lottato da dentro, da subito, mentre gli altri succhiavano veleno eretico dalla mammella modernista.
Don Minutella ha subìto due scomuniche per questo. Che poi uno si alzi e sproloqui su un bravo e preparato sacerdote e creda di sapere i fatti, ah questo poi no!
Ce ne fossero di Don Minutella invece di …More
Don Minutella non è fuggito e non fugge. Dire che è fuggito è una falsità. Don Minutella ha lottato da dentro, da subito, mentre gli altri succhiavano veleno eretico dalla mammella modernista.
Don Minutella ha subìto due scomuniche per questo. Che poi uno si alzi e sproloqui su un bravo e preparato sacerdote e creda di sapere i fatti, ah questo poi no!
Ce ne fossero di Don Minutella invece di piagnucolosi o viscidi untuosi preti che escono dalle tane quando non sentono più rumore. Per poi fare i Capitan Fracassa della situazione. E dove stavano prima? Di Don Minutella si è letto e ha ricevuto gli strali dei modernisti mentre gli altri che dovevano uscire assieme a lui allo scoperto si nascondevano nelle loro sagrestie.
Non hanno parlato allora e ora che tacessero. Non hanno diritto di tirare pietre su Don Minutella.
Veritasanteomnia
Dal seguente documento ufficiale estraggo un brano (vedi gli allegati sotto)

In pratica, in una occasione ufficiale, Bergoglio ha detto, commentando la genealogia del Signore, che nel Sangue Preziosissimo di Gesù scorre sangue pagano. La genealogia è quella di San Giuseppe, quindi con questa espressione papale si attacca:

- La Verginità di Maria
- La Castità di San Giuseppe
- La Natura Divina …
More
Dal seguente documento ufficiale estraggo un brano (vedi gli allegati sotto)

In pratica, in una occasione ufficiale, Bergoglio ha detto, commentando la genealogia del Signore, che nel Sangue Preziosissimo di Gesù scorre sangue pagano. La genealogia è quella di San Giuseppe, quindi con questa espressione papale si attacca:

- La Verginità di Maria
- La Castità di San Giuseppe
- La Natura Divina di Cristo

Basterebbe solo questo per dire chi è Bergoglio, l'unico Consacrato al mondo (penso io) che non si inginocchia davanti al Santissimo Sacramento.

Possibile che non esistano Sacerdoti, Vescovi, Cardinali capaci di esprimere almeno un dubbio circa la natura dell'incarico bergogliano?

A molti Cattolici normali non viene difficile capire che questo papato e la Fondazione Divina della Chiesa sono due fatti inconciliabili tra loro.

Dunque Vescovi e Cardinali stanno cercando di fuggire a gambe levate dal Vento dello Spirito Santo...e ce ne siamo accorti in tanti
Massimo M.I.
Veramente la promessa del Messia dalla discendenza, si è realizzata in Maria, discendente anche Lei del casato di David e donatrice del Sangue a Gesù, questo come sappiamo non è accaduto per San. Giuseppe. Egli è stato scelto nella dinastia di David con il grande privilegio di essere vero padre, il migliore che Dio poteva trovare. Quanti hanno dato il seme ma non sono buoni padri!
Veritasanteomnia
Spero che con il suo commento lei intendesse avallare quanto da me scritto, infatti la Genealogia di Gesù riportata nei Vangeli non è quella della Vergine Maria, che ha dato Carne e Sangue al Figliolo Divino, ma quella di San Giuseppe...Dunque non è il Sangue di San Giuseppe che scorre nelle vene del Signore. Legga pure lo stralcio che è qui allegato (bisogna cliccarci sopra per ingrandirlo) e …More
Spero che con il suo commento lei intendesse avallare quanto da me scritto, infatti la Genealogia di Gesù riportata nei Vangeli non è quella della Vergine Maria, che ha dato Carne e Sangue al Figliolo Divino, ma quella di San Giuseppe...Dunque non è il Sangue di San Giuseppe che scorre nelle vene del Signore. Legga pure lo stralcio che è qui allegato (bisogna cliccarci sopra per ingrandirlo) e il brano stesso del Vangelo
fidelis eternis
"“NON PARLATE DI DON MINUTELLA”": analoga tattica adottò Paolo VI con l'allora don Luigi Villa, incaricato da Padre Pio di scoprire gli infiltrati massoni nella Curia Vaticana. in un primo momento don Villa ebbe tutto l'appoggio di Papa Pio XII, poi, morto Pacelli, fu fatto oggetto di ogni possibile ostilità; ammise lui stesso di essere stato oggetto di ben 6 tentativi di assassinarlo (…More
"“NON PARLATE DI DON MINUTELLA”": analoga tattica adottò Paolo VI con l'allora don Luigi Villa, incaricato da Padre Pio di scoprire gli infiltrati massoni nella Curia Vaticana. in un primo momento don Villa ebbe tutto l'appoggio di Papa Pio XII, poi, morto Pacelli, fu fatto oggetto di ogni possibile ostilità; ammise lui stesso di essere stato oggetto di ben 6 tentativi di assassinarlo (veleni, finti incidenti automobilistici, iniezioni mortali, ecc.). L'ordine di scuderia di Montini, vista la coriacea tempora di don Villa, fu "parlatene male, demonizzateòlo, definitelo pubblicamente da manicomio, qualcosa resterà". Questo clero rivoluzionario, eh? prima si arroga il diritto di criticare., insultare le gerarchie (lo facevano con Pio X, poi con Pio XII), pregando per la loro precoce scomparsa (lo ammise Montini di aver creato gruppi di preghiere affinché Pacelli morisse quanto prima...), poi, una volta conquistato il potere, lo detiene in modo dittatoriale, con arroganza e intolleranza diaboliche. Niente di nuovo sotto il sole, quindi, come in tutte le dittature di origine massonica (riv.ne francese, rivoluzione italiana, bolscevica, maoista, cubana, ecc.), speriamo solo che questa sia l'ultima occasione concessa loro.
Francesco I
Christoforus78
L'odio inestinguibile dei servi di satana
nolimetangere
Quanto sono lontani da Dio!
Per causa di tanti cattivi comportamenti poi le anime si distaccano, non da Dio ma da loro, ritenendoli indegni di ammaestrare ed edificare. Ho appreso la storia di Don Luigi Villa.. Per fortuna si salvó ma ebbe molto a soffrire.. E penso sempre alla morte di Papa Luciani...
nolimetangere
Don Minutella non ha bisogno della loro misericordia, ma loro hanno bisogno del perdono di Don Minutella.
Che si pentano, Dio lo voglia.. Che capiscano in quale palude si trovano.. Non è così che si ama Dio, ignorandone la Parola e facendo il comodaccio proprio o al servizio dei potenti. Speriamo che si pentano. Perchè non hanno idea di quanta sofferenza vi sia all'altro mondo.
Come la gioia del …More
Don Minutella non ha bisogno della loro misericordia, ma loro hanno bisogno del perdono di Don Minutella.
Che si pentano, Dio lo voglia.. Che capiscano in quale palude si trovano.. Non è così che si ama Dio, ignorandone la Parola e facendo il comodaccio proprio o al servizio dei potenti. Speriamo che si pentano. Perchè non hanno idea di quanta sofferenza vi sia all'altro mondo.
Come la gioia del Paradiso è indescrivibile così è indescrivibile la pena nell'inferno.
Ora è il momento di pensare e riflettere: perchè tradisco Dio?

Perchè?
Dunque non ha cercato il regno di Dio e non vende quindi la perla preziosa, ma se la tiene stretta nel suo attaccamento materialistico alla ricchezza, al potere, alla carriera, al controllo.
Ció che gli frutterà la perla.
E per questi idoli tradisce Dio.
fidelis eternis
A proposito di papi morti ammazzati…
Quando chiesero a papa Wojtyla perché non facesse “apertis verbis” la consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria SS.ma, lui rispose candidamente “se la faccio mi ammazzano, e mettono un comunista al mio posto”; ovviamente si riferiva a mons. Casaroli, l’uomo di fiducia di Paolo VI per la sua Ostpolitik.
Un’epoca, quella della fine anni ‘70 e inizi…More
A proposito di papi morti ammazzati…
Quando chiesero a papa Wojtyla perché non facesse “apertis verbis” la consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria SS.ma, lui rispose candidamente “se la faccio mi ammazzano, e mettono un comunista al mio posto”; ovviamente si riferiva a mons. Casaroli, l’uomo di fiducia di Paolo VI per la sua Ostpolitik.
Un’epoca, quella della fine anni ‘70 e inizio anni ‘80, caratterizzata da molti regolamenti di conti di marca massonica: Mino Pecorelli, reo di aver pubblicato su OP una lista di personalità iscritte alla massoneria, inclusi diversi alti prelati, Giorgio Ambrosoli, Roberto Calvi, Carlo Alberto dalla Chiesa, Michele Sindona, e per poco anche Karol Wojtyla.
Quanto a Papa Luciani, è nota la vicenda del violento litigio che ebbe, la sera prima della sua morte, con il Segretario di Stato Jean Villot; li sentirono litigare dall’anticamera dello studio papale. Luciani voleva estromettere da qualsiasi incarico della Curia i sospetti di appartenere alla massoneria, tra i quali lo stesso Villot (i cui nominativi erano stati pubblicati da Mino Pecorelli), ed aveva preparato già la lista dei nomi. Villot era nettamente contrario; “Si dice” che quando Villot uscì dallo studio papale abbia avvicinato una suora del servizio al papa, sussurrandole “è per stanotte”. Voci non confermate, ovviamente, ma il famoso motto di Andreotti (a i farà peccato, ma spesso ci si azzecca) ci induce a delle riflessioni. “Si dice” anche che, all’alba la suora che portava il caffè al papa lo abbia trovato morto con in mano una lista di nomi, e che le fu intimato di tacere. Venne poi diffusa la notizia che a trovarlo era stato un cardinale, e che Luciani aveva in mano “L’imitrazione di Cristo”.
Tutte notizie uscite dalla penna di don Luigi Villa, che riferisce anche della messa nera officiata nella cappella Paolina il 28 giugno 1963, presente Jean Villot, per ringraziare Lucifero dell’elezione di Montini. Un’altra messa nera si sarebbe tenuta in contemporanea negli USA, con sacrificio rituale. Notizie incontrollabili, ma che gettano un raggio di luce sulle fitte tenebre che da allora si infiltrarono oltre le mura leonine, estendendosi poi a tutta la Chiesa.